Residenza 5 - Giovanna Rovedo e Michela Silvestrin

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 5
Villa Manin, Spazio Residenze
5-12 aprile / 11-15 maggio / 6-13 giugno 2016

GIOVANNA ROVEDO E MICHELA SILVESTRIN (IT, BE)
Espo: Singolare/Plurale




Equipe artistica
Giovanna Rovedo, Michela Silvestrin, Daniela Bestettii (Italia), Yannick Franck (Belgio)
Altre residenze: Marche Spettacolo (Polverigi), Teatro Comunale La Fenice (Arsoli, Roma), Cie Evidanse (Spoleto)

Residenza aperta al pubblico
sabato 14 maggio 2016, ore 19

domenica 12 giugno 2016, ore 19
Villa Manin di Passariano, Spazio Residenze

Espo: Singolare/Plurale
è un progetto concepito da Giovanna Rovedo, sviluppato e interpretato assieme a Michela Silvestrin. Nel percorso di creazione delle due danzatrici sono state fondamentali tre tappe di residenza a Villa Manin, incentrate non solo sul lavoro fisico e su una linea di ricerca di atmosfere e immagini, ma anche sulla relazione con un pubblico di spettatori “complici” e costantemente presenti.
Uno sguardo e una partecipazione essenziale, la loro, per un progetto che poggia sulla dinamica tra impulso, esposizione e ripetizione.

"Ognuno ha, in differenti dosi, un quantitativo di emozione da liberare. Usando come scintilla l’esporsi, l’emozione della scena, voglio accorgermi quali di queste emozioni sono facilmente condivisibili, donabili. Cerco le ragioni per cui un pubblico vuole esplorare il lavoro e le immagino in un paesaggio intimo e condiviso”.
Giovanna Rovedo

Giovanna Rovedo, danzatrice e antropologa, dopo essersi diplomata all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, studia a New York City alla Martha Graham Dance School e Merce Cunningham Dance Company e a Berlino con Arthur Staldi al Labor Gras. Tra il 2010 e il 2015 lavora in Italia e in Europa con compagnie come Umbra_Solis, WhyCompany, D’Amo’, Evidanse, Dimensionen, Ortoteatro e collabora con l’artista Nora Lux. Nel 2013 crea il suo primo lavoro autoriale Località Presa 1. Nel 2014 crea Dino. Nel 2015 ha partecipato a Udine al progetto Fuga Pasolini_Ballo 1922 di Virgilio Sieni e a Gravities di Laurent Chétouane per la Biennale Danza College.

Michela Silvestrin è danzatrice, ha studiato balletto e danza contemporanea con Cristina Bidon, Corinne Lanselle, Stephane Fratti, Serenella Fonzar e si è perfezionata partecipando ai corsi della Compagnia Arearea e Zappalà Danza. Nel 2013 partecipa al progetto Angelo che se ne va di Virgilio Sieni a Udine e a Marsiglia capitale della cultura. Il suo primo lavoro come coreografa, L’educazione di una giovane Dea, del 2014, viene realizzato con il sostegno Compagnia Arearea. Nel 2015 studia a Berlino presso la compagnia Sasha Walz e debutta a Pilsen con la C.ia. Lubbert Das in Nowhere, now here e a Udine in Fuga Pasolini_Ballo 1922 di Virgilio Sieni.

CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
T. 0432 504765 info@cssudine.it
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
T. 0432 821211 info@villamanin.itwww.villamanin.it

Immagini

script execution time: 0,12303018569946