Residenza 11 - Collettivo Internoenki

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 11
11-19 novembre 2016
COLLETTIVO INTERNOENKI
Orestea nello sfascio

icona ORESTEA.jpg


Equipe artistica
Terry Paternoster, scrittura e direzione artistica
attori e performer: Eleonora Angioletti, Chiara Buzzone, F. Mauro Cardinali, Giorgio Castagna, Marcella Colaianni, Patrizia Ciabatta, Federica D'Angelo, Fantasia Fonte, Francesca Gabucci, Alessio Genchi, Alessia Iacopetta, Gabriella Indolfi, Davide Lorusso, Fausto Lo Verde, Enoch Marrella, Giuseppe Messina, Gianluca Preite, Giovanna Rovedo, Giulia Vannozzi, Francesco Zaccaro
Davide Pandolfo, Valentina Vitagliano
, assistenti

Residenza aperta al pubblico
sabato 19 novembre 2016, ore 19
Udine, Teatro S. Giorgio

Orestea nello sfascio
racconta le derive della nostra società corrotta e rassegnata. Ritroviamo Clitemnestra, Egisto e Oreste in Valle d’Itria, al centro di un intrigo di scandali sessuali, omicidi mafiosi e rifiuti tossici.
L’Orestea tragica di Eschilo trova sensi contemporanei e politici nell’ambientazione da opera buffonesca del giovane InternoEnki, un collettivo che vuole essere un grande contenitore di testimoni e testimonianze del nostro tempo.
Un’Orestea, la loro, che si sviluppa attraverso tappe di residenza per approfondire ogni volta nuovi risvolti del rapporto tra il Mito e i suoi riverberi nel nostro presente.

Il progetto è un affondo nella materia drammatica dell'unica trilogia tragica a noi pervenuta, l'Orestea di Eschilo.
Addentrarsi tra le fila di un'opera capitale per la letteratura drammatica mondiale, non vuol dire riproporre necessariamente un'ulteriore e aproblematica interpretazione della fabula (l'orrendo ciclo di delitti che culminano con la pazzia di Oreste), ma penetrare nella decadenza dell'inconscio collettivo, in cui si inserisce lo sfascio e la crisi di valori della nostra società.

InternoEnki è un collettivo artistico fondato e diretto da Terry Paternoster a Roma. Riunisce giovani artisti con diversi background, sia attoriale che multidisciplinare e si occupa di formazione e produzione teatrale. Il teatro di InternoEnki nasce tra la gente e rifiuta la retorica dei buoni costumi, è attento a ciò che la cronaca trascura e censura, si fa strumento d’arte e controinformazione. InternoEnki crede in una drammaturgia che dà vita a un teatro epico che non rinuncia al “qui ed ora” e sa mantenere fissamente il suo sguardo al passato, a quella Polis che era partecipazione dei cittadini al governo e che, non casualmente, poneva un teatro al centro della vita quotidiana. Nel 2013 ha vinto il premio Scenario Ustica con M.E.D.E.A. BIG OIL.  

CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
T. +39 0432 504765 info@cssudine.it
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
T. +39 0432 821211 info@villamanin.it – www.villamanin.it

Immagini

script execution time: 0,073819160461426