Residenza 4 - Matija Ferlin

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 4 - obiettivo B
Villa Manin, Spazio Residenze
15-29 febbraio 2016

MATIJA FERLIN
Il libro di Giona



Equipe artistica
Matija Ferlin (Hr), Goran Fercec, Mauricio Ferlin

Residenza aperta al pubblico
domenica 28 febbraio 2016, ore 15.30
Villa Manin di Passariano, Spazio Residenze


Il progetto di ricerca artistica del performer croato Matija Ferlin ha come riferimento il libro di Giona, nell’Antico Testamento.
Giona è il protagonista di un romanzo didattico di soli quattro capitoli, caratterizzato da ironia, mitezza e valore universale.
Gli aspetti del testo biblico da trasformare in materia performativa sono stati molteplici: la missione di un profeta inviato a convertire un popolo ostile, il tema della fuga per sottrarsi a questo compito, l’emergere del valore e delle criticità nella pratica dell’uguaglianza e del dialogo fra i popoli.
Attualizzare questi temi, molto presenti anche nel mondo contemporaneo, è la sfida di questa nuova ricerca di Matija Ferlin.
Quanto avviene nell’Europa di oggi pone infatti importanti interrogativi e sembra richiedere nuove forme di comunicazione con le culture diverse e di altra origine con cui siamo in relazione.
Alle forme di xenofobia e chiusura, dominate dalla paura che si stanno diffondendo, questa storia può rispondere risvegliando la consapevolezza dell’altro e della nostra umanità.

Matija Ferlin è un artista e performer croato emergente e multidisciplinare. Nato a Pola nel 1982, si è formato in arti grafiche e video, teatro e danza, ha vissuto ad Amsterdam, dove si è diplomato alla Scuola di New Dance Development di Amsterdam e ha lavorato a Berlino. Dopo il suo ritorno in Croazia, si è concentrato sulla ricerca e ri-articolazione di diversi formati di performance e ha realizzato progetti con altri media, cortometraggi, video e mostre.
Ha collaborato con coreografi, registi, artisti visivi e drammaturghi come Ivica Buljan, Martin Butler, Christophe Chemin, Maja Delak, Luc Dunberry, Mauricio Ferlin, Ame Henderson, Aleksandra Janeva, Heinz Peter Knes, Matea Koležnik, Keren Levi, Karsten Liske, Maria Ohman e Claudia de Serpa Soares, Paolo Mpagi Sepuya, Sasha Waltz, David Zambrano, Jasna Zmak, Goran Fercec e molti altri.

CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
T. 0432 504765 info@cssudine.it
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
T. 0432 821211 info@villamanin.itwww.villamanin.it

Immagini

script execution time: 0,12792992591858