Il gabbiano

Il gabbiano di Anton Cechov allestito dal regista lituano Eimuntas Nekrosius per i giovani attori dell'Ecole des Maîtres.

locandina
anno
2001
testo
Anton Cechov
traduzione Fausto Malcovati
un progetto di Eimuntas Nekrosius per gli attori dell'Ecole des Maîtres
regia
Eimuntas Nekrosius
interpreti
Pia Lanciotti, Fausto Russo Alesi, Amandio Pinheiro, Laura Nardi, Stephane Oertli, Ana Dinis, Vanessa Compagnucci, Paolo Mazzarelli, Cristian Maria Giammarini, Alessandro Riceci, Christophe Sermet, Hala Ghosn
scene/luci
scene Eimuntas Nekrosius
luci Roberto Innocenti
e...
assistente alla regia Andrea Collavino
suono Fabrizio Gambineri
costumi Filippo Guggia
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG - Teatro Metastasio Stabile della Toscana - in collaborazione con La Biennale di Venezia

Riprese "il volo" per una lunga e attesissima tournèe, che si aprì nell'autunno 2001 a San Pietroburgo (11 ottobre), per toccare poi, fra ottobre 2001 e febbraio 2002, molti teatri italiani, Il gabbiano di Anton Cechov allestito dal regista lituano Eimuntas Nekrosius. Si infittisce così, con un nuovo capolavoro, il "catalogo" di riletture cechoviane del regista di Vilnius, iniziato con Ivanov, nel 1978, e proseguito con i memorabili Zio Vanja, nel 1981 e Tre sorelle, nel 1996.Lo spettacolo, co-prodotto dal CSS di Udine e dal Teatro Metastasio di Prato, ha avuto però una genesi del tutto particolare: infatti lo sviluppo di un lavoro di stage che Nekrosius ha affrontato nell'estate 2000 nell'ambito della nona edizione dell'Ecole des Maitres, il corso internazionale itinerante di perfezionamento teatrale per attori europei  formatisi nelle accademie e scuole di teatro di Italia, Francia, Belgio e Portogallo. Un percorso inedito anche per lo stesso maestro lituano, per la prima volta impegnato ad affrontare un'ipotesi di messa in scena cresciuta giorno per giorno dalle esercitazioni di quel corso, con interpreti che non fanno parte della sua storica compagnia di Vilnius e che appartengono invece a diverse comunità culturali e linguistiche.Anche questo Gabbiano profondamente percorso dai segni ed elementi più inconfondibili del teatro di Nekrosius, un teatro che si mescola e trova forza continuamente nella natura, nell'acqua, nel fuoco, nel vento, ricco di dettagli e invenzioni sceniche che con disarmante semplicità sanno illuminare la trama segreta di sentimenti al centro di ogni opera. Il gabbiano di Nekrosius  si sviluppa come un valzer di incontri, promesse e addii danzato sulle rive di un lago evocato con una sola fila di venti secchi di zinco pieni d'acqua,  mentre una padella la luna, un grappolo di mele verdi pende, come un lampadario, dal soffitto, il piccolo teatrino di Kostantin battuto da un vento premonitore che agita, non bianche betulle, ma una serie infantile di colorate girandole. E lo smarrimento di Nina e i suoi slanci e illusioni giovanili sono così, fra le braccia del tormentato Treplev, un volo indimenticabile.

Immagini

Tournée

prima assoluta

3 luglio 2001
La biennale di Venezia
Venezia, Teatro delle Tese - Arsenale

tournée

11 ottobre 2001
Russia, San Pietroburgo

dal 24 al 26 ottobre 2001
Bologna, Teatro Duse
dal 28 al 30 ottobre 2001
Milano, Teatro di Portaromana
dal 2 al 4 novembre 2001
Perugia, Teatro Morlacchi
6-7 novembre 2001
Urbino, Teatro Sanzio
8 novembre 2001
Civitanova, Teatro Annibal Caro
11 novembre 2002
Ravenna, Teatro Rasi
15-16 novembre 2001
Gioia del Colle, Teatro Rossigni
17-18 novembre 2001
Bari, Teatro Kismet
dal 20 al 25 novembre 2001
Roma, Teatro Valle
29-30 novembre 2001
Crotone, Teatro Apollo
1 dicembre 2001
Cosenza
dal 3 al 5 dicembre 2001
Potenza, Teatro F. Stabile
7 dicembre 2001
Civitavecchia, Teatro Traiano
9 dicembre 2001
Latina, Teatro Comunale
10-11 dicembre 2001
Napoli, Teatro Mercadante
dal 14 al 16 dicembre 2001
Lucca - Teatro del Giglio
18-19 dicembre 2001
Cesena, Teatro Bonci
20 dicembre 2001
Volterra, Teatro Comunale
dal 2 al 4 gennaio 2002
Udine, Teatro Nuovo Giovanni da Udine
5-6 gennaio 2002
Belluno, Teatro Comunale
dall'8  al 13 gennaio 2002
Genova, Teatro della Corte
dal 15 al 20 gennaio 2002
Torino, Teatro Carignano
dal 23 al 25 gennaio 2002
Cagliari - Teatro Alfieri
28 gennaio 2002
Rubiera, Teatro Herberia
29-30 gennaio 2002
Arezzo - Teatro Tetrarca
1 febbraio 2002
Pavia, Teatro Fraschini
2 febbraio 2002
Alessandria, Teatro Comunale
4 febbraio 2002
Empoli, Teatro Excelsior
dal 5 al 7 febbraio 2002
Siena, Teatro dei Rinnovati
16-17 febbraio 2002
Pisa, Teatro Verdi
dal 18 al 20 febbraio 2002
Cremona - Teatro Ponchielli