Diversipensieri - colazioni filosofiche della domenica mattina

un progetto ideato per la 32a stagione
Teatro Contatto Differenze
da CSS / Società filosofica italiana – sezione FVG
a cura di Beatrice Bonato
Udine, Teatro S.Giorgio
ingresso libero


DIVERSIPENSIERI
Colazioni filosofiche della domenica mattina
Udine, Teatro S. Giorgio_ingresso libero
 
un progetto CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
Società filosofica italiana – sezione FVG
in collaborazione con vicino/lontano 2014
a cura di Beatrice Bonato
 
letture a cura di Stefano Rizzardi
con Gabriele Benedetti e Rita Maffei

L’espresso è offerto dalla illycaffè di Trieste.
Un dolce assaggio è offerto da Ristorante Allegria, via Grazzano, Udine.

Domenica 12 gennaio 2014, ore 11
ALTERAZIONI
intervengono
Francesca Scaramuzza
e Beatrice Bonato
 
Domenica 23 febbraio 2014, ore 11
intervengono Pier Aldo Rovatti
e Sergia Adamo
 
Domenica 16 marzo 2014, ore 11
interviene Andrea Pinotti
 
Domenica 13 aprile 2014, ore 11
intervengono
Claudia Furlanetto
Beatrice Bonato

Domenica 18 maggio 2014, ore 11
EUROPENSIERI. UN’ALTRA EUROPA?
Diversipensieri in collaborazione con vicino/lontano 10° edizione
Tavola rotonda 
con  Nicola Gasbarro, Raoul Kirchmayr, Luca Taddio, Eliana Villalta
Modera Beatrice Bonato

Acquista Europensieri - Un’altra Europa? nell'EMPORIO CSS, il nuovo spazio in cui potrai trovare i prodotti originali e esclusivi firmati dal CSS: le t-shirt Teatro Contatto e TIG, le trendy borse shopper Differenze e Eurovisioni, le bag serie recycle, cd e dvd, testi di drammaturgia contemporanea… ed il nuovo volume Europensieri - Un’altra Europa? fresco di stampa ad un prezzo speciale!




Per la seconda edizione, il pensiero filosofico amplifica e approfondisce i discorsi e le visioni della scena di Teatro Contatto, quest’anno ispirati dal tema delle Differenze.
Prosegue e si arricchisce la virtuosa collaborazione fra il CSS Teatro stabile di innovazione del FVG e la Società filosofica italiana - sezione FVG, con l’apporto di Beatrice Bonato, curatrice scientifica del programma intitolato quest’anno Diversipensieri, colazioni filosofiche della domenica mattina, un ciclo di incontri che trasformeranno il Teatro S.Giorgio di Udine in agorà delle idee, del dialogo e del confronto.

Diversipensieri è realizzato nel contesto del progetto di Teatro Contatto 32 Differenze ideato dalla direzione artistica del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG e realizzato con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine, e con Banca di Udine e Amga Energia & Servizi (main sponsor CSS), in collaborazione con Università degli Studi di Udine
Le colazioni filosofiche sono offerte da illycaffé Trieste e dal Ristorante Allegria di Udine.
 
Ogni intervento di Diversipensieri sarà costellato da brani estratti da testi e saggi filosofici e letterari, a cura di Stefano Rizzardi con la partecipazione degli attori Gabriele Benedetti e Rita Maffei
 
Si possono pensare le differenze senza ricondurle all’identico, senza fissarle in stabili e rassicuranti categorie? 
Da questo interrogativo si muovono le scelte della curatrice di Diversipensieri Beatrice Bonato per individuare gli interventi e i temi attorno a cui ruoteranno le nuove domeniche filosofiche.
 
Molte filosofie contemporanee – spiega Bonato - hanno in effetti scommesso su questa possibilità progettando incursioni fuori dai grandi concetti metafisici dell’Uno e del Medesimo. Non soltanto in un movimento verso differenze già date, modi di essere, forme e scelte di vita “diverse” già presenti nel mondo e nella società, ma soprattutto in un esercizio di pensiero mirante a sperimentare la differenza come differire da se stessi , “farsi altro”. Il che significa anche, per la filosofia, aprirsi alla contaminazione con stili e linguaggi “impuri” - almeno secondo i canoni della purezza razionale.
Su questa avventura non conclusa, forse oggi interrotta in nome di un certo ritorno all’ordine, i quattro diversipensieri scelgono di riflettere da più angolature, con la filosofia, la psicoanalisi, la letteratura, attraverso interventi, letture di testi, conversazioni con il pubblico.


Si inizia il 12 gennaio 2014 sul tema ALTERAZIONI con Francesca Scaramuzza e Beatrice Bonato e si prosegue il 23 febbraio con Pier Aldo Rovatti e Sergia Adamo su DIFFERENZE, il 16 marzo con Andrea Pinotti su RISONANZE  e infine il 13 aprile su FANTASMI con Claudia Furlanetto e Beatrice Bonato.  
Il 18 maggio, in collaborazione con il Festival vicino/lontano, Diversipensieri presenterà “Europensieri.  Un’altra Europa?” (Mimesis Edizioni/Quaderni della Società filosofica italiana sezione Friuli Venezia Giulia),  un volume che raccoglie gli interventi dei filosofi ospiti della prima edizione delle colazioni filosofiche, a cura di Beatrice Bonato.
 
Diversipensieri_ i 5 incontri nel dettaglio
 
12 gennaio 2014_ ALTERAZIONI
Udine, Teatro S. Giorgio, ore 11.00
Interventi di  Francesca Scaramuzza e Beatrice Bonato
Letture da testi di P. Ricoeur e dal Cantico dei Cantici
Per tutta la sua lunga vita Paul Ricoeur, protagonista di questo primo incontro, ha cercato di comprendere insieme il presente e il passato, la memoria e l’oblio, il sé dell’identità e l’altro da sé. All’estremo limite dell’alterazione, nell’imminenza della morte ma “vivo sino alla fine”, il suo lucido pensiero ci spinge a tornare sulle tracce di un cammino che ha incrociato i grandi temi filosofici di un tempo ancora nostro. 
 
23 febbraio 2014_ DIFFERENZE
Udine, Teatro S. Giorgio, ore 11.00
Interventi di Pier Aldo Rovatti e Sergia Adamo
Letture da testi di J. Derrida, G. Deleuze, M. Foucault, J.M. Coetzee
Cosa resta oggi di quelle filosofie tanto discusse in anni non troppo lontani, spesso etichettate con disinvoltura, a dispetto della loro diversità, come “filosofie della differenza”? Sono ora divenute “adulte”, hanno smesso di disturbare e provocare? O si sono nascoste, mimetizzate? O peggio, divenute moneta corrente, sono state assorbite e neutralizzate? E se avessero invece seminato i loro effetti altrove, magari oltre i confini della filosofia?
 
16 marzo 2014_ RISONANZE 
Udine, Teatro S. Giorgio, ore 11.00
intervento di Andrea Pinotti
Letture da testi di D. Diderot, G. Simmel, L. Wittgenstein, G. Didi-Huberman
In ascolto dei diversi linguaggi parlati da pittura e musica, cinema e teatro, l’estetica filosofica può farci conoscere le forme di un’empatia propria dell’arte, operante per vie indirette, diverse da quelle dell’etica. Incorporazioni, formule di pathos, risonanze indicano singolari relazioni degli esseri umani tra loro e con gli oggetti: il senso del mondo allora non si libra al di sopra del sensi, si manifesta piuttosto nelle rete delle loro dissomiglianze.
 
13 aprile 2014_ FANTASMI 
Udine, Teatro S. Giorgio, ore 11.00
interventi di Claudia Furlanetto e Beatrice Bonato 
Letture da testi di S. Freud, J. Lacan, S. Žižek, H. James
In psicoanalisi, fantasma è il nome della scena su cui si ripete, immobile, l’immagine a cui si è fissato il desiderio, fuori dalla coscienza e fuori da ogni possibile memoria. Estraneo eppure così prossimo, così familiare, il fantasma non si scaccia con gli scongiuri, la sua stoffa non si strappa con un taglio deciso. Per andare al di là, non rimane che attraversarlo. 
 
18 maggio 2014_EUROPENSIERI. UN’ALTRA EUROPA?
Udine, Teatro S. Giorgio, ore 11.00
Diversipensieri in collaborazione con vicino/lontano 10° edizione
Tavola rotonda con Nicola Gasbarro, Raoul Kirchmayr, Eliana Villalta, Luca Taddio, Beatrice Bonato.
Tornano nel salotto filosofico della domenica mattina, nell’ultima giornata del Festival vicino/lontano, alcuni degli studiosi intervenuti alle colazioni filosofiche del 2013, insieme a nuovi ospiti, per discutere ancora di Europa in occasione della pubblicazione di “Edizione 2013 Europensieri. Un’altra Europa?” (Quaderno della Società Filosofica Italiana – Sezione Friuli Venezia Giulia, a cura di Beatrice Bonato, Mimesis, Milano-Udine 2014)
Il volume, frutto della collaborazione tra Società Filosofica Italiana - Sezione FVG e CSS Teatro stabile di innovazione FVG, raccoglie e sviluppa i contributi presentati nel ciclo Europensieri, insieme alla selezione di testi filosofici letti durante gli incontri.
 
Diversipensieri_i  relatori
 
Sergia Adamo insegna Letterature comparate e Teoria della letteratura all’Università di Trieste. Tra le sue pubblicazioni La pratica e la grammatica. Letteratura e teorie culturali, con F. Muzzioli e M. Pustianaz (Unicopli, Milano 2009); di recente ha tradotto e curato la nuova edizione di Gender Trouble di J. Butler (Questioni di genere. Il femminismo e la sovversione dell’identità, Laterza, Roma-Bari 2013). È membro della redazione di “aut aut”.

Beatrice Bonato insegna Storia e Filosofia al Liceo “N. Copernico” di Udine. È vicepresidente della Sezione FVG della Società Filosofica Italiana. Ha curato i Quaderni di “Edizione” Come la vita si mette al lavoro. (Mimesis, Milano-Udine 2010), Fabbricare l’uomo, con Claudio Tondo (Mimesis, Milano-Udine 2013), e il numero 358 di “aut aut” La scuola impossibile, (il Saggiatore, Milano 2013). Fa parte del comitato scientifico di vicino/lontano.
 
Claudia Furlanetto insegna scienze umane nei licei e pratica la psicanalisi. Fa parte del direttivo della Società Filosofica Italiana Sezione FVG e della redazione di “Edizione”, collabora alla redazione della collana "Libertà di psicanalisi" delle Edizioni ETS di Pisa ed è membro del Movimento per la libertà della psicanalisi.
 
Andrea Pinotti insegna Estetica all’Università Statale di Milano. Fra le sue pubblicazioni: Quadro e tipo. L’estetico in Burckhardt (Il Castoro, Milano 2004), Estetica della pittura (il Mulino, Bologna 2007), Il rovescio dell’immagine (Tre Lune, Mantova 2010), Empatia. Storia di un’idea da Platone al postumano (Laterza, Roma-Bari 2011).
 
Pier Aldo Rovatti è professore di Filosofia teoretica presso l’Università di Trieste. Dirige la rivista “aut aut”. Tra i suoi libri più recenti: La follia in poche parole (Bompiani, 2000); Guardare ascoltando (Bompiani, 2003). Abitare la distanza. Per una pratica della filosofia (Cortina, 2007), Etica minima (Cortina, 2010), Inattualità del pensiero debole (Forum, 2011), Noi, i barbari (Cortina, 2011).
 
Francesca Scaramuzza è stata Presidente della Sezione FVG della Società Filosofica Italiana dal 1984 al 2002; è stata fondatrice e redattrice di “Edizione”, con cui continua a collaborare e su cui ha pubblicato numerosi saggi e articoli. È attualmente Presidente dell'Associazione di pratiche filosofiche SpazioPensiero. 
 
L’ingresso a Diversipensieri sarà libero.

info: CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
via Crispi 65  33100 Udine
tel +39 0432 504765
info@cssudine.it

Immagini

script execution time: 0,016000986099243