| scuole o altri spazi
disponibile da ottobre 2020 a maggio 2021

vai alla biglietteria Contatto TIG

I misteri della luce 1.0

CSS/Virtew

locandina
anno
2020
testo
uno spettacolo ideato per ESOF 2020 condotto dal prof. Daniele Buongiorno
con il sostegno di
Regione Friuli Venezia Giulia
Partner di progetto:
Università degli studi di Udine
Fondazione Friuli
GIREP – International Research Group on Physics Teaching
Virtew – Virtual Reality Productions
supervisione e sviluppo applicazione Alessandro Passoni
con la consulenza scientifica di prof.ssa Marisa Michelini–didattica della Fisica presso l’Università degli Studi di Udine, prof. Lorenzo Santi, prof. Alberto Stefanel
con la consulenza artistica di Fabrizio Arcuri
voce off Rita Maffei
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / Virtew


durata 60’
lezione spettacolo dal vivo e in virtual reality con visori igienizzati e auricolari monouso

Da quando l’uomo ha aperto gli occhi, ha instancabilmente cercato di comprendere la natura della luce, la sua sostanza, il suo funzionamento.
Questa ricerca ha spinto i più grandi studiosi di tutti i tempi a mettere a disposizione le proprie risorse per donare all’umanità la propria interpretazione. Si tratta di un faticoso e ormai lungo cammino compiuto da filosofi e letterati attraverso la forza del proprio pensiero, da fisici e scienziati attraverso l’osservazione e l’interpretazione sempre più profonda dei fenomeni, e ciò grazie all’utilizzo di strumenti sempre più affinati e potenti della ricerca scientifica.
Un cammino parallelo l’ha compiuto l’artista, sia egli un poeta, o pittore, scultore, cineasta, spinto ad afferrare, a possedere, la chiave della sua rappresentazione.
Speculazione, scienza, arte tre strade, un solo oggetto: la luce.

I misteri della luce 1.0 è un progetto di teatro scientifico in Virtual Reality (VR), che debutta a Esof 2020 – Trieste capitale europea della scienza, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine (Didattica della Fisica) per una ricognizione sull’utilizzo della VR in ambito didattico e universitario, mentre lo sviluppo di contenuti prototipali in VR si deve ai VR artist di Virtew con cui il CSS ha aperto un forte partenariato per lo sviluppo della narrazione in VR.
La straordinaria potenzialità della VR ci ha spinto infatti a credere che sia realmente possibile una sua applicazione per facilitare l’apprendimento di particolari temi didattici. Come prima sfida, abbiamo deciso di affrontare uno dei nodi didattici più complessi dei programmi di fisica, la Natura della luce.
Attraverso un’esperienza “dal vivo e in realtà virtuale” sarà possibile osservare fenomeni ottici, compiere esperimenti scientifici e darne una interpretazione e, tramite il contributo dell’arte, comprendere che la conoscenza della natura della luce porta con se la comprensione stessa del rapporto dell’uomo con ciò che lo circonda, nello spazio e nel tempo.

https://www.cssudine.it/produzioni/1238/teatro-in-virtual-reality

Immagini

Tournée

anteprima per ESOF 2020
27 agosto 2020 ore 21
Trieste, Teatrino Franco e Franca Basaglia

31 agosto 2020, ore 18:30

1 settembre 2020, ore 18:30 e 21
2 settembre 2020, ore 21
3 settembre 2020, ore 18:30 e 21
Udine, ex Chiesa di S. Francesco