• darkblurbg

    Un principe

    Cervignano | Teatro Pasolini
    17 gennaio 2018

Un principe

locandina
anno
2018
testo
drammaturgia e regia Massimiliano Burini
interpreti
Daniele Aureli, Amedeo Carlo Capitanelli, Caterina Fiocchetti, Andrey Maslonkin, Greta Oldoni, Raffaele Ottolenghi e Matteo Svolacchia
e...
costumi e scene Francesco SKY Marchetti
realizzazione costumi Elsa Carlani Caschemire
sound designer Nicola “Fumo” Frattegiani
assistenza alla regia Matteo Svolacchia
produzione
Associazione Culturale Occhisulmondo - Perugia
in co-produzione con Regione Umbria, Comune di Perugia, Centrodanza, Associazione Demetra Centro di Palmetta, Teatro Cucinelli, Teatro Mengoni
con il sostegno di Teatro Stabile dell’Umbria

teatro d’attore
durata 70’

“A cosa serve il Teatro? A cosa servono i classici? Non c’è niente di più di questa domanda nella scelta di tentare una nuova messa in scena di un’opera così maestosa come l’Amleto di William Shakespeare. Abbiamo scelto di sviluppare una drammaturgia che mettesse in evidenza dell’opera scespiriana la caduta di uno stato, il marciume della società, l’avidità e la perdita di responsabilità. Si, perché se un classico deve servire a qualcosa, a nostro avviso oggi deve essere letto e raccontato, mettendo in evidenza il rapporto che esso ha con la società in cui viene rappresentato.
C’è del marcio in Danimarca, c’è del marcio in Italia, c’è del marcio in questa società. Gli uomini dimenticano, troppo impegnati a compiere il loro cammino personale, i loro vizi, i loro desideri, le loro priorità. Dimenticano e uno stato marcisce. Tutto è alla deriva, è la follia. Ognuno di noi è un Principe, circondato da marionette, manipolato dal sistema e in lotta con la sua coscienza. Ognuno di noi è chiamato alla responsabilità. Essere o non essere. Tutto qui.”

www.occhisulmondo.org/project/un-principe

Immagini

script execution time: 0,011772155761719