• darkblurbg

Udine | Teatro Nuovo Giovanni da Udine
26 marzo 2017 ore  21:00

Toni Sartana e le streghe di Bagdàd
(La Cativìssima capitolo II)

L'antieroica e corrosiva parabola esistenziale di Toni Sartana, capitolo 2. Un Macbeth in Iraq, fra contractor, streghe, speculazioni, debiti e spogliarelliste. Natalino Balasso ci porta nella terra dei Magnaschei, ci recluta per la vera guerra di religione, la guerra del dio denaro.

locandina
anno
2017
testo
una commedia di Natalino Balasso
interpreti
Natalino Balasso e con Francesca Botti, Marta Dalla Via, Andrea Collavino, Denis Fasolo, Beatrice Niero
scene/luci
scenofonia, luminismi, stile Roberto Tarasco
e...
costumi Lauretta Salvagnin
produzione
Teatro Stabile del Veneto

26 marzo ore 21
Udine, Teatro Nuovo Giovanni da Udine



Con Toni Sartana e le streghe di Bagdàd, NATALINO BALASSO arriva alla seconda parte della commedia La Cativìssima, e ri-veste i panni dell’anti-eroe nefasto e corrosivo Toni Sartana.

Se il primo capitolo guardava alla politica, il secondo sposta la sua lente deformante sull’economia, con una drammaturgia originale e perfettamente autonoma e distinta dall’episodio precedente, per raccontare da un diverso punto di vista l’inarrestabile decadimento di una società tragicamente comica.

Un Macbeth in Iraq, fra contractor, streghe, scandali, speculazioni, debiti, spogliarelliste, Magnaschei e Debito.

Credo che questa seconda Cativìssima cominci a disvelare il racconto globale di questa trilogia, siamo sulle tracce di una discesa interiore, di una rovina verso gli inferi, che scaturisce da ascese esteriori. Tutto ciò che chiamiamo progresso serve spesso a mascherare la perdita di terreno sotto i piedi della nostra anima; Sartana continua ad arrampicarsi aggrappandosi a tutti quelli che trova intorno per dimenticare che, perso il contatto con la terra, perdiamo anche la capacità di spiccare il volo.
Natalino Balasso

www.teatrostabileveneto.it

Immagini

script execution time: 0,0074779987335205