Residenza 13 - Arearea

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 13
AREAREA
2 – 12 marzo 2017
30 giugno – 9 luglio 2017
Villa Manin, Spazio Residenze


9 luglio 2017, ore 19
Residenza aperta al pubblico
Villa Manin di Passariano, Spazio Residenze
AREAREA
Caos Creato
(ingresso libero con prenotazione, info@cssudine.it; t.0432.504765)

arearea (3) ridotta.jpg

Residenza 13
AREAREA
2 – 12 marzo 2017
30 giugno – 9 luglio 2017
Villa Manin, Spazio Residenze

La compagnia di danza contemporanea Arearea sarà protagonista di una Residenza in due tempi che permetterà di approfondire diversi percorsi coreografici dell’ensemble. Il primo è Velvet, una ricerca che vede unite le due danzatrici Valentina Saggin e Anna Savanelli su un’idea di esplorazione della figura femminile, anche su presupposti generazionali (le ragazze nate negli anni Ottanta). Nella seconda parte della Residenza, Roberto Cocconi coordina parte dell’ensemble “storico” e alcuni danzatori e danzatrici di recente acquisizione per un’esplorazione sul movimento in relazione al respiro.

2 – 12 marzo 2017
AREAREA
Velvet
Residenza aperta al pubblico
12 marzo, ore 18 (ingresso libero)
Residenza delle danzatrici Valentina Saggin e Anna Savanelli
Disegno luci Daniela Bestetti

Esploriamo il primo incontro tra due donne. Cosa vedono? Come vedono l’altra? Abbiamo sorriso dei modelli femminili che hanno condizionato la nostra adolescenza e ci siamo addentrate nella complessità che attraversa e compone un rapporto tutto al femminile. Questa è diventata materia di indagine per due corpi che imparano a sfiorarsi e a rispondersi, che desiderano identificarsi in un gesto femminile (personale o condizionato) che giocano ponendosi l’unica regola di non tirarsi indietro.
Valentina Saggin e Anna Savanelli

30 Giugno—9 Luglio 2017

AREAREA
Caos Creato
Residenza aperta al pubblico

9 Luglio — ore 19 (ingresso libero)
Residenza dei danzatori Roberto Cocconi, Luca Campanella, Riccardo Meneghini, Valentina Saggin, Anna Savanelli, Carolina Alessandra Valentini, Luca Zampar
Violoncello Anna Molaro
Coordinamento Roberto Cocconi

Punto di partenza della nostra ricerca è il movimento in relazione al respiro. Il respiro è quel movimento periodico, ciclico, oscillante che ci mantiene in vita. Respiro perciò vivo. Nell’arco di un minuto eseguo 12–16 cicli di respirazione. L’aria fluisce attraverso i bronchi riempiendo e svuotando i polmoni. Così è per tutta la vita. Vivo perché respiro. Tuttavia il mio respiro si nasconde nel caos di ogni giorno. Non percepisco il mio respiro per la maggior parte del tempo. Gli eventi ed i pensieri distraggono da questa consapevolezza. Queste riflessioni, con le conseguenti sublimazioni, saranno alla base dell’estetica della nostra ricerca nel periodo di Residenza.
— Roberto Cocconi

CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
T. +39 0432 504765 info@cssudine.it
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
T. +39 0432 821211 info@villamanin.itwww.villamanin.it

Immagini

script execution time: 0,065500020980835