Residenza 15 - MK

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 15
MK
5-18 giugno 2017_prima parte
Bermudas
24-29 Ottobre 2017_seconda parte
Veduta_Villa Manin

28 ottobre 2017, ore 16.45 | 17.30 | 18.15 | 19.00
Residenza aperta al pubblico
Udine, Piazza Giacomo Matteotti 18
MK
Veduta

per 40 spettatori (10 a replica)
ingresso 5 euro, con  prenotazione obbligatoria a: biglietteria@cssudine.it / t.0432.506925

Bermudas_MK.jpg

MK
Veduta> Udine
concept Michele Di Stefano e Lorenzo Bianchi Hoesch
residenza con i danzatori Biagio Caravano, Roberta Mosca, Laura Scarpini
musica Lorenzo Bianchi Hoesch
coreografia Michele Di Stefano
sistema audio LEM International – Silentsystem

un ringraziamento a Italian Secret, caffè wine loungebar e a galleria Astra & Palazzo Antivari

Veduta>Udine
fa parte di un progetto in formato modulare, dedicato alla città e alla visione prospettiva del paesaggio urgano.
Il pubblico fruisce la performance in cuffia, affacciato ad un punto panoramico della città. Il punto di vista è ampio e può interessare spazi molto vicini e molto lontani, collegati tra loro dalla traccia sonora registrata in olofonia, con una forte impronta cinematografica, e dalla dislocazione dei performer.
Dopo Bologna e Matera, Mk sviluppa in Residenza a Dialoghi un modulo completamente pensato per Udine, a partire da una delle sue piazze storiche, Piazza Matteotti.

La veduta urbana viene trasformata dall’ascolto in un luogo che galleggia tra il presente e il possibile; lo spettatore si immerge in un paesaggio che non è più’ semplicemente ciò che gli si para davanti, ma – così come in una allegoria sacra – un concentrato di coincidenze e configurazioni che sembrano rimandare ad altro.
La danza è dunque letteralmente un punto di vista sul mondo che inscrive e afferma la figura nello spazio della comunità suggerendo allo stesso tempo una via di fuga.


17 giugno 2017, ore 19.00
Residenza aperta al pubblico_prima parte
Villa Manin di Passariano, Spazio Residenze
MK
Bermudas
(ingresso libero con prenotazione, capienza massima 50 spettatori: info@cssudine.it; t.0432.504765)

MK
Bermudas
Residenza di creazione con i danzatori Philippe Barbut, Biagio Caravano, Marta Ciappina, Andrea Dionisi, Sebastiano Geronimo, Giacomo Goina, Luciano Lanza, Flora Orciari, Annalisa Rainoldi, Laura Scarpini, Loredana Tarnovschi, Alice Cheope Turati, Francesca Ugolini
ideazione e coreografia Michele Di Stefano

il progetto di Mk è realizzato con il contributo di AMAT, DanceHaus Milano, Villa Pravernara Valenza – una diversa geografia

Bermudas è un lavoro coreografico pensato per un numero variabile di interpreti (da tre a quindici), intercambiabili tra loro. E’ dunque un sistema di movimento basato su regole semplici e rigorose, che producono un moto perpetuo, adottabile da ogni performer come una condizione per esistere accanto agli altri e costruire un mondo ritmicamente condiviso.
Il lavoro si ispira alle teorie del caos, alle generazione di insiemi complessi a partire da condizioni semplici, ai sistemi evolutivi della fisica e della meteorologia.
Il risultato finale tende alla costruzione di un luogo carico di tensione relazionale, un campo energetico molto intenso (cui il nome Bermudas ironicamente fa riferimento) attraversato da una spinta alla comunicazione immediata, necessaria per generare uno spazio sempre accessibile a qualunque nuovo ingresso. 
Questa residenza è concentrata sulla messa a punto della dinamica coreografica a prescindere dal numero e dalle caratteristiche degli interpreti, che si succederanno nelle due settimane di lavoro in gruppi sempre differenti.
L’apertura al pubblico sarà dunque una finestra aperta su uno dei possibili cast ma anche sull’unico obiettivo del lavoro: la costruzione di una danza che permette continuamente alla danza di qualcun altro di trovare spazio. 

MK si occupa di coreografia e performance.
Tra le produzioni attuali: Robinson, Impressions d’Afrique e Hey, indagini coreografiche in bilico tra paesaggio puro e ricostruzione tormentata dell’esotico. Il gruppo produce molte fruttuose collaborazioni con diversi artisti visivi e musicisti, formati ambientali ed installativi come il recentissimo Veduta e ha ricevuto commissioni coreografiche da Biennale Danza, Korean National Contemporary Dance Company, Aterballetto e RIC.CI (Reconstruction Italian Contemporary Choreography). 
Oltre alla costante circuitazione in Italia e all’estero (Europa, Asia e Sud America), mk svolge un’intensa attività di formazione con collaborazioni quali la Scuola Paolo Grassi di Milano, il Teatro Stabile di Torino e la Biennale di Venezia.
Nel 2014 Michele Di Stefano riceve il Leone d’argento al 9.Festival Internazionale di danza contemporanea della Biennale di Venezia.
Dal 2010 MK è sostenuto dal MiBACT.

CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
T. +39 0432 504765 info@cssudine.it
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
T. +39 0432 821211 info@villamanin.itwww.villamanin.it

Immagini