Felicino

La magia degli albi illustrati di Anne Gaëlle Balpe e Ève Tharlet nella trasposizione scenica diretta da Roberto Piaggio con protagonisti Desy Gialuz e Michele Budai: uno spettacolo d’atmosfera che racconta una storia senza tempo, fatta di gesti semplici e di emozioni tenere

dai 3 ai 7 anni

locandina
anno
2015
testo
tratto da Il sassolino blu e Il filo rosso di Anne-Gaëlle Balpe e Éve Tharlet
consulenza drammaturgica di Antonella Caruzzi
regia
Roberto Piaggio
interpreti
Desy Gialuz e Michele Budai
scene/luci
oggetti di scena Elisa Iacuzzo
musiche
musiche dal vivo Michele Budai
produzione
co-produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / CTA - Centro Teatro Animazione e figure - Gorizia
Spettacolo finalista al Premio Scenario Infanzia 2014



Lo spettacolo è una piccola storia raccontata a due voci, un’attrice e un musicista, con oggetti “fuori dal tempo”, estranei agli occhi dei bambini di oggi (un arcolaio, un formascarpe, una squadra da sarto…), e con strumenti musicali particolari.
Una storia che nasce dalla cesta di zia Elisabetta, piena di ogni genere di cose: “frammenti di magia” per Desy e Michele quand’erano bambini.
Tra le varie cianfrusaglie c’è anche un sassolino blu, e Desy che è diventata una scrittrice di libri per bambini, lo utilizza per raccontare la storia di Felicino.
 
Felicino, durante una delle sue passeggiate nel bosco, trova sotto una margherita un sassolino blu. Anche se non sa il perché, c'è qualcosa di speciale in quel sassolino, che lo incanta.  Di certo Felicino di sassolini così non ne ha mai visti prima, ed è sicuro che prima o poi gli sarà utile. E poi è così bello..! E decide così di portarlo con sé.
Il cinghiale, il lupo, tre folletti che giocano a biglie, e altri personaggi che Felicino incontra lungo la strada,  pur come lui incuriositi dal quel sassolino, lo consiglieranno tutti di buttarlo, perché “ tanto, non serve a niente..!”
Ma Felicino resta convinto che se quel sassolino gli è capitato davanti, un motivo ci sarà. E vuole scoprirlo. Intanto se lo guarda... “ perché anche la bellezza serve… serve al cuore, come il cielo o come un bel fiore…”
Una storia che ci racconta come anche una piccola cosa all'apparenza inutile può invece completarsi in qualcos’altro durante il nostro cammino; o magari, se guardata da un altro punto di vista, diventare qualcos’altro: “basta un poco d’ironia/ e di ingegno e fantasia/ e si può fare una magia…”

Felicino è uno spettacolo nato da un’idea di Desy Gialuz  che l’ha sviluppata in un progetto arrivato fra i finalisti del Premio Scenario Infanzia 2014.  Uno spettacolo per i bambini, ma anche per gli adulti, una chiave in più per leggere il mondo che ci circonda.

Immagini

Tournée

prima assoluta
23 marzo 2015
Gradisca d'Isonzo (GO), Scuola dell'Infanzia

tournée
24 marzo-1 aprile e 6-8 maggio 2015
scuole dell'infanzia di Gorizia e Provincia
13 aprile-12 maggio 2015
TIG Teatro per le nuove generazioni 14-15
scuole dell'infanzia di Udine e della Bassa Friulana
17 maggio 2015 ore 10
Festival Maggio all'Infanzia
Bari, Teatro Kismet OperA
18 maggio 2015
scuola dell'infanzia di S.Giorgio della Richinvelda
19-20-21 maggio 2015
scuola dell'infanzia di Maniago
14 luglio 2015 ore 21.15
Operaestate Festival - Minifest
Rosà (VI), Anfiteatro Athena
26 luglio 2015, ore 18
Mittelfest
Cividale del Friuli (UD), Chiesa di S. Maria in Corte
7 ottobre 2015, ore 18
Trallallero / festival del teatro ragazzi in Friuli Venezia Giulia
Artegna (UD), Teatro Monsignor Lavaroni
19 e 20 gennaio 2016, ore 10
Cascina (PI), Città del Teatro - Sala Piccola
24 gennaio 2016, ore 16.30
S. Giovanni al Natisone (UD), Auditorium delle scuole
3, 4, 5 maggio 2017, ore 10
Piacenza, Teatro Comunale dei Filodrammatici
script execution time: 0,044414043426514