La cucina

Un testo colossale e stupendo che scandisce, vorticosamente, la vivace varietà umana di un grande ristorante.

locandina
anno
2003
testo
Arnold Wesker
regia
Rita Maffei
interpreti
Alberto Torquati, Giorgio Monte, Maria Rosa Loffreda, Giovanni Battista Storti, Francesco Accomando, Federico Scridel, Renato Rinaldi, Andrea Collavino, Marco Castellini, Manuel Buttus, Guido Feruglio, Fabiano Fantini, Luca Damiani, Giovanni Boni, Gigi Dall'Aglio, Nelly Montemarano, Stefano Piu, Gerolamo Fancellu, Gianni Nistri, Gianni Pascoli, Sandra Toffolatti, Elisa Dall'Arche, Elena Bonanno, Maria Rosa Raggi, Angela Ciliberti, Desy Gialuz, Stefania Carlotta Del Bianco, Laura Vio
scene/luci
Emanuela Dall'Aglio(scene), Alberto Bevilacqua(luci)
musiche
U.T. Gandhi
e...
traduzione di Raffaello Malesci costumi Emanuela Dall'Aglio
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

"Per Shakespeare il mondo sara' stato un palcoscenico, ma per me e' una cucina, dove la gente va e viene senza potersi fermare il tempo necessario per comprendersi e dove amicizie, amori e odi si dimenticano con la stessa rapidita' con cui nascono". Capofila con Osborne e Pinter degli "arrabbiati", Arnold Wesker ha scritto La cucina nel 1959: un testo colossale e stupendo che scandisce, vorticosamente, la vivace varieta' umana di un grande ristorante, con il suo folle andirivieni di cuochi, camerieri, lavapiatti, sguatteri e capireparto nell'ora dei pasti. Rita Maffei "imbandisce" questo microcosmo teatrale dividendone la sfida con un nutrito gruppo di attori, impegnati moltiplicarsi nei ruoli dei 32 personaggi immaginati dall'autore.

Immagini

Tournée

prima assoluta

26 febbraio 2003

Udine, Teatro Nuovo Giovanni da Udine