Volume!!!

"Cinema, musica e fantasia" potrebbe essere il sottotitolo ideale del nuovo spettacolo della Banda Osiris: un'esperienza multimediale rivisitata con dissacrante ironia e come al solito con grande divertimento

locandina
anno
1990
regia
ideato, scritto e organizzato da Banda Osiris (Sandro Berti, Gianluigi Carlone, Roberto Carlone, Carlo Macrì)
interpreti
Banda Osiris; con Claudio Morganti ed Elenice Maria Dos Santos
scene/luci
scenografia e direzione tecnica Roberto Agostino
progetto luci Enrico Bagnoli
musiche
Banda Osiris
e...
progetto suono Roberto Vernetti
produzione
una coproduzione Banda Osiris - Centro Servizi e Spettacoli di Udine

Buio in sala. Inizia il film. Le immagini scorrono sullo schermo. Una colonna sonora, eseguita dal vivo sul palcoscenico, ne sottolinea gli episodi salienti. Ma a poco a poco la musica ed i musicisti si ribellano a questo ruolo subalterno e assurgono di fatto al ruolo di protagonisti. la sorprendente inventiva degli esecutori, rumoristi trascina la spettacolarità su vie sempre nuove. I generi musicali (rock, jazz, classico, etc.) si intersecano tra loro. Gli strumenti si animano di vita propria o diventano semplici espedienti scenografici, le situazioni cambiano cosi repentinamente che, quasi senza accorgersene, si può passare da un radiodramma in diretta ad un concerto di heavy metal, da una lezione di tip tap a un giradischi vivente. Se il cinema è la fabbrica dei sogni, la musica diventa fabbrica di fantasia e proprio "cinema, musica e fantasia" potrebbe essere il sottotitolo ideale del nuovo spettacolo della Banda Osiris: un'esperienza multimediale rivisitata con dissacrante ironia e come al solito con grande divertimento.
La Banda Osiris nasce nel 1980, portavoce di una comicità assolutamente nuova e originale, in pochi anni è diventata la massima espressione del teatro-musica in Italia. I quattro componenti, Sandro Berti, Gianluigi Carlone, Roberto Carlone e Carlo Macrì, basano la loro spettacolarità su situazioni scaturite dalla musica e sul rapporto degli attori/musicisti con i propri strumenti. Il gusto del surreale, il ritmo vertiginoso che caratterizza i loro spettacoli ha costretto i critici a scomodare
nomi illustri per tentare di classificare la loro comicità, dai fratelli Marx alle Sylly Symphonyes, dalla commedia dell'arte ai futuristi.
La Banda Osiris è stata invitata a numerosi festivals di teatro e musica in tutta Europa ed altrettanto numerose sono state le sue apparizioni televisive. Nel 1988 due novità nella carriera del gruppo, l'uscita del primo long playing Volume 1 e l'esperienza radiofonica del programma di Radio 2 Una finestra sul mondo della musica".

Immagini

script execution time: 0,044294118881226