la sede css
news 2019/2020 | Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini interpretano magistralmente Arsenico e Vecchi Merletti 

Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini interpretano magistralmente Arsenico e Vecchi Merletti 

25 febbraio 2020 ore 20.45
Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini
ARSENICO E VECCHI MERLETTI
di Joseph Kesserling
traduzione Masolino D’Amico
regia Geppy Gleijeses
con Annamaria Guarnieri, Giulia Lazzarini
con Maria Alberta Navello, Mimmo Mignemi, Paolo Romano, Luigi Tabita
e con Tarcisio Branca, Bruno Crucitti, Francesco Guzzo, Daniele Biagini, Lorenzo Venturini
produzione Gitiesse Artisti Riuniti in collaborazione con Fondazione Campania dei Festival, Napoli Teatro Festival

Al Teatro Pasolini di Cervignano martedì 25 febbraio (inizio ore 20.45) per la stagione di prosa è il momento di un capolavoro universalmente noto, un classico con il sapore d’altri tempi, "Arsenico e Vecchi Merletti", dell’americano Joseph Kesseling, nell’imperdibile versione magistralmente interpretata da due prime donne del teatro italiano come Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini.
Con loro in scena, un cast affiatato di attori composto da Maria Alberta Navello, Mimmo Mignemi, Paolo Romano, Luigi Tabita, assieme a Tarcisio Branca, Bruno Crucitti, Francesco Guzzo, Daniele Biagini, Lorenzo Venturini.

Il regista Geppy Gleijeses li dirige rivisitando la commedia brillante che negli anni Quaranta ha conquistato non solo il pubblico di Broadway ma anche quello del grande schermo, grazie all’omonimo film del grande Frank Capra interpretato da Cary Grant. Il New York Times ne parlò come di “una commedia così divertente che nessuno la dimenticherà mai”.

Irresistibile commedia degli equivoci, Arsenico e vecchi merletti oscilla tra dark comedy e giallo rosa, scandendo un congegno ad alta precisione di sublime genialità. Lazzarini e Guarnieri sfoderano un’imperdibile lezione di stile nella parte delle due arzille vecchiette dedite all’arte dell’eutanasia. 
Un carnevale di paradossi, una sfilata di tipi umani grotteschi, a cominciare dalle zie Abby, apparentemente due care vecchiette.

La vicenda ha come protagonista Mortimer Brewster, severo critico teatrale, che deve vedersela con la sua famiglia di pazzi assassini: due amabili, anziane zie zitelle, che uccidono i coinquilini con un vino di sambuco corretto con arsenico, un vecchio zio, convinto di essere Theodore Roosevelt, che cerca di scavare il Canale di Panama in cantina (dove, tra l'altro, sono sepolte le vittime delle sorelle), un fratello assassino, che a sua volta ha in carico un cadavere da nascondere in cantina...

Informazioni e biglietteria: Cervignano, Teatro Pasolini, martedì, mercoledì e venerdì, ore 16-18, giovedì e sabato, ore 10-12. Tel. 0431.370273.