la sede css
news 2017/2018 | Motus e la banda delle Raffiche

Motus e la banda delle Raffiche

14 aprile 2018, ore 21.00>24.00      
Udine, Teatro Palamostre – Sala Pasolini
MOTUS
Über Raffiche
dedicato a Splendid’s di Jean Genet
regia Enrico Casagrande e Daniela Nicolò
testi Magdalena Barile e Luca Scarlini
con Silvia Calderoni, Ilenia Caleo, Sylvia De Fanti, Federica Fracassi, Ondina Quadri , Alexia Sarantopoulou, Emanuela Villagrossi, I-Chen Zuffellato
una produzione Motus con Santarcangelo Festival
visione in loop, a scelta dello spettatore
durata 55>180 minuti


Sette gangster, capeggiati da Jean (Genet)/Johnny, tengono in ostaggio all'Hotel Splendid's una ricca ereditiera americana. Sono le ultime ore da 'vivere in grande stile' per la banda Rafale che precipita in un estenuato valzer di tradimenti e di colpi di scena.
Molti spettatori di Teatro Contatto si ricorderanno sicuramente di questo plot e della sua ambientazione iperrealistica in una lussuosa suite dell’Hotel Astoria a Udine, nel 2004, e sorprendente opera di Motus, la compagnia riminese iconica avanguardia del teatro italiano. 
A 14 anni da quel loro primo Genet,  sabato 14 aprile, Teatro Contatto riporta a Udine i Motus per un’occasione speciale:  celebrare i loro primi 25 anni  con un potentissimo remake, in versione femminile, di Splendid’s. Si intitola questa volta Über Raffiche la nuova versione del capolavoro di Genet, nella riscrittura contemporanea di Magdalena Barile e Luca Scarlini, con la regia di Enrico Casagrande e Daniela Nicolò.
Motus infrange dunque  i confini dell’identità sessuale e di genere con un poderoso cast di attrici  - Silvia Calderoni, Ilenia Caleo, Sylvia De Fanti, Federica Fracassi, Ondina Quadri , Alexia Sarantopoulou, Emanuela Villagrossi, I-Chen Zuffellato - a interpretare l’originaria banda di gangster protagonista di Splendid’s,  trasformatasi nel frattempo in un gruppo di attiviste che si oppongono al regime di dominio e di controllo eterosociale. Un nuovo attraversamento, questo di Motus, che rende liquida ogni definizione, sessuale, di identità,  ogni convenzione, ogni relazione, scardinando, ribaltando o rendendo comunque volutamente non univoca la dicotomia vittima/carnefice, leader/seguaci, trasgressori e forze dell’ordine.

Al Teatro Palamostre di Udine vedremo Über Raffiche  in versione 'nude expanded version', in uno spazio teatrale connotato solo da alcuni eleganti arredi arredi (per l’allestimento di Udine si ringraziano le ditte moroso2.jpg e Teknik di Udine) e da una mappa del luogo segnata a terra, alla Dogville (il film di Lars Von Trier), per intenderci.
Niente fuori-scena, ma tutto a vista, nudo, con al centro solo i corpi delle 8 attrici protagoniste di un loop senza inizio e senza fine della durata variabile da una a tre ore (dalle 21 alle 24), che lascerà liberi gli spettatori nella sua fruizione. 

Lo spettacolo sarà accompagnato da due incontri pubblici, a Udine.
Venerdi 13 aprile, nel foyer del Teatro Palamostre, dalle ore 18 alle 19.30, la quarta lezione di La scuola dello sguardo, con immagini e appunti attorno a Über Raffiche e dedicata in particolare a uno degli aspetti peculiari della rappresentazione teatrale: #4 la scena. Conduce la lezione, Roberto Canziani docente del DAMS, Università di Udine. Al termine, un aperitivo al Blubar.
Sabato 14 aprile, alla Libreria Friuli, alle ore 18.00, i registi Enrico Casagrande e Daniela Nicolò raccontano Über Raffiche e presentano il volume “Hello Stranger_ Motus 1991-2016”.

Nella Sala Carmelo Bene, il 12,13,14 aprile, dalle 19 alle 21, il progetto Ufficio ricordi smarriti prosegue con l’episodio numero 5 (prenotazione obbligatoria).

BIGLIETTERIA TEATRO CONTATTO: Teatro Palamostre, piazzale Paolo Diacono 21, da martedì a sabato ore 17.30 - 19.30
tel +39 0432 506925,   biglietteria@cssudine.it  - Prevendita online sul circuito Vivaticket