la sede css
news 2017/2018 | É online il bando dell'Ecole des Maîtres 2017

É online il bando dell'Ecole des Maîtres 2017

ECOLE DES MAÎTRES 2017
Corso internazionale itinerante di perfezionamento teatrale
XXVI edizione: 14 agosto – 26 settembre 2017
maîtres Transquinquennal
scadenza del bando: 4 maggio 2017

partner di progetto e direzione artistica
CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia (Italia), CREPA - Centre de Recherche et d’Expérimentation en Pédagogie Artistique (CFWB/Belgio), TAGV - Teatro Académico de Gil Vicente, Colectivo 84 (Portogallo), La Comédie de Reims, Centre Dramatique National, Comédie de Caen -  Centre Dramatique National de Normandie (Francia)
con il sostegno di  MiBACT - Direzione Generale Spettacolo dal vivo (Italia)
con la partecipazione di  Fondazione Friuli (Italia)
con la partecipazione di  Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Direzione centrale cultura, sport e solidarietà (Italia), Comune di Udine, Accademia Nazionale d’Arte Drammatica "Silvio d’Amico", Short Theatre, Teatro di Roma (Italia); Théâtre de Liège – Centre européen de création théâtrale et chorégraphique, Centre des Arts scéniques, Ministère de la Communauté française – Service général des Arts de la scène, Wallonie-Bruxelles International (CFWB/Belgio); Ministère de la Culture et de la Communication, Fonds d’Assurance Formation des Activités du Spectacle (Francia); Universidade de Coimbra, DGArtes - Governo de Portugal / Secretário de Estado da Cultura

L’Ecole des Maîtres è un progetto di formazione teatrale avanzata ideato da Franco Quadri nel 1990 e che giunge quest’anno alla ventiseiesima edizione.

Obiettivo formativo dell’Ecole des Maîtres è innescare una relazione fra giovani attori, formatisi nelle accademie d’arte drammatica e nelle scuole di teatro d’Europa già attivi come professionisti, e rinomati registi della scena internazionale, per dare vita a un’esperienza di lavoro fortemente finalizzata al confronto e allo scambio di competenze sui metodi e le pratiche di messinscena, partendo da testi, lingue e linguaggi artistici differenti, nel corso di atelier a carattere itinerante. 

Nonostante le parole “maître/maestro” e “dirigere” non facciano parte del loro vocabolario abituale, l’edizione 2017 dell’Ecole des Maîtres sarà diretta da Transquinquennal, il collettivo teatrale fondato a Bruxelles nel 1989. 

Transquinquennal è un collettivo che di fatto rifiuta al suo interno ogni forma di autorità. Non ha un’organizzazione gerarchica, le decisioni sui progetti della compagnia sono prese di concerto. L’assunzione delle decisioni è infatti comunque sempre un atto di creazione in cui, partendo dall’analisi e dal punto di vista di tutte le parti, l’obiettivo non è il compromesso, ma una nuova proposta che si sostituisce per la sua singolarità ad ogni altra mediazione.  Questo modello collettivo si estende a tutta l’équipe di lavoro degli spettacoli, che nascono da un dialogo ininterrotto tra i partecipanti. 

IL PROGETTO DI TRANSQUINQUENNAL PER L’ECOLE DES MAÎTRES 2017 

La direzione dell’Ecole des Maîtres si inserisce in un periodo molto particolare dell’attività di Transquinquennal. Dal 2018 al 2022, il collettivo svilupperà infatti il suo ultimo piano quinquennale.  Il collettivo ha scelto infatti il cambiamento più radicale possibile, e cioè ha deciso di programmare la sua fine.

Concedendosi 5 anni per portarla a compimento, Tranquinquennal si dà la piena libertà di servirsi di questa suspense spettacolare, di questa attesa, di tutto ciò che la costituirà. Per Tranquinquennal è come fare “l’apologia della trasmutazione, del cambiamento di stato, piangere la morte del conosciuto e aprirsi alla curiosità dell’ignoto”. 

Per essere in sintonia con questa eutanasia volontaria, questi cinque anni s’ispireranno alle osservazioni di Elisabeth Kübler-Ross (1926-2004), psichiatra svizzero-americana, pioniera dell’approccio alle cure palliative. Secondo le sue teorie, dopo la diagnosi di un esito fatale, si osservano “cinque fasi di lutto”. Inizialmente il rifiuto, poi la rabbia, la contrattazione, la depressione e infine l’accettazione.  

Transquinquennal vuole inscrivere il lavoro dell’Ecole des Maîtres nella terza tappa del lutto: la Contrattazione. (Letteralmente, la contrattazione è un tipo di trattativa commerciale in cui il venditore e l’acquirente di un bene o di un servizio discutono del prezzo e della natura esatta della transazione. La contrattazione è l’alternativa al prezzo fisso.)

I meccanismi consumistici strutturano profondamente il nostro mondo, al di là - sembrerebbe -  della morale, della religione o della legge. Nascono nella zona confusa in cui convergono la libido, l’economia e la morale. 

Le conseguenze della crisi del 2008 sulle banche europee, da una parte, e, dall’altra, la ricorrente necessità delle democrazie moderne di ripulirsi la coscienza  legiferando su quell’atto di compravendita che è la prostituzione, sono emblematiche.

La riflessione e il lavoro prenderanno ispirazione dalla considerazione di come una pratica economica divida e al tempo stesso unisca la società. 

Questa edizione dell’Ecole des Maîtres si concentrerà sul valore di mercato dell’individuo e della sua esistenza.

“Ogni giorno sono i mercati ufficiali o occulti, pubblici e mafiosi a fissare il costo della vita.  Pertanto pensare che la vita non abbia prezzo è ingenuo o ipocrita”. 

Il lavoro di creazione collettiva partirà da due interrogativi: in che modo ognuno di noi è, nel contesto che lo circonda, un bene di consumo? E che valore si attribuisce agli altri “consumandoli”?

Nel corso del processo di lavoro collettivo, Transquinquennal vuole cercare di far risuonare il contrasto tra questa “disincarnazione” della vita umana e la sua incarnazione metaforica sul palcoscenico da parte degli attori. 

LE TAPPE DI LAVORO DELLA XXVI EDIZIONE DELL’ECOLE DES MAITRES 

Il corso si svilupperà in due settimane di lavoro intensivo a Udine -  dal 14 al 28 agosto – e a Bruxelles – dal 29 agosto al 12 settembre, e proseguirà fino al 26 settembre in successive tappe europee – a Roma, Reims, Caen e Coimbra – che saranno anche sede delle dimostrazioni pubbliche del corso. 

Gli attori selezionati per partecipare a questa XXVI edizione saranno quindici, fino a quattro attori/attrici ammessi per ciascun Paese partner dell’Ecole des Maîtres. 

Le domande per l’ammissione alle selezioni dell’Ecole des Maîtres dovranno pervenire tramite e-mail entro il 4 maggio 2017.

script execution time: 0,044219017028809