• darkblurbg

    Spoon River - Correnti e affluenti
    aspettando "Vennero in tanti e si chiamavano gente"

    | scuole o altri spazi
    disponibile da ottobre 2020 a maggio 2021

| scuole o altri spazi
disponibile da ottobre 2020 a maggio 2021

vai alla biglietteria Contatto TIG

Spoon River - Correnti e affluenti
aspettando "Vennero in tanti e si chiamavano gente"

dai 16 ai 18 anni – scuola secondaria di II grado

locandina
anno
2020
testo
di e con Nicoletta Oscuro, Hugo Samek e Matteo Sgobino
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / Oscuro-Samek-Sgobino

durata 60’
teatro canzone

Spoon River – correnti e affluenti porta in classe i materiali per la costruzione di uno spettacolo, tra musica e poesia. E la grande attualità di un classico americano. L'etica dentro l'estetica.
Donne e uomini di carne ed ossa che si affacciano alla realtà del mondo: Fernanda Pivano, Fabrizio De André, Edgar Lee Masters e le loro voci che parlano ai giovani ancora oggi.
Un incontro ricco di racconti, musica, poesia e molto altro, per condividere il percorso di ricerca creativa che ha portato tre artisti, attori e musicisti alla costruzione dello spettacolo "Vennero in tanti e si chiamavano gente" (disponibile a teatro nel 2021)

“Inviteremo così gli studenti a sbirciare dietro le quinte di una creazione artistica e dialogare attivamente con noi sui materiali che abbiamo affrontato, sul perché delle scelte artistiche, sui temi appassionanti che abitano testi e canzoni e su tutto ciò che sta dietro e dentro la costruzione di questo spettacolo, per noi così avvincente, attuale e necessario.

Navigando nel labirinto umano di Edgar Lee Masters, in quell’epopea all’incontrario che è l’Antologia di Spoon River e tuffandoci tra le note di De André, reinventiamo uno spazio mitico, anti-eroico, limpido e sinceramente umano”.
Nicoletta Oscuro

Immagini