• darkblurbg

Nella solitudine dei campi di cotone

locandina
anno
2020
testo
di Bernard-Marie Koltès
traduzione Ferdinando Bruni
ideazione, progetto e regia Mario Martone
riallestimento Fabrizio Arcuri
paesaggio sonoro Teho Teardo
interpreti
voci Carlo Cecchi, Claudio Amendola
scene/luci
cura scenica Luigina Tusini
e...
in accordo con Arcadia & Ricono Ltd
per gentile concessione di François Koltès
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
si ringrazia Rai Radio 3, Teatro Stabile delle Marche, PAV

Dal 18 luglio al 22 settembre 2020 la Chiesa di San Francesco è diventata per due mesi teatro ideale di un evento italiano creato da Mario Martone a partire dal testo teatrale del drammaturgo franco-maghrebino Bernard Marie Koltès, Nella solitudine dei campi di cotone, nella traduzione di Ferdinando Bruni.
È un’installazione sonora e abitabile in forma di labirinto in cui entrano ogni volta due soli spettatori, riallestita per l’occasione da Fabrizio Arcuri, con un intervento di Teho Teardo per il paesaggio sonoro.
Nel suo attraversamento echeggia il racconto di uno dei testi più perturbanti di Koltès, con le voci inconfondibili di Claudio Amendola e Carlo Cecchi, per un formidabile incontro con l’Altro.

Avevo scelto il testo di Koltès perché mi sembrava molto adatto per un ascolto: un lungo dialogo in cui ogni battuta è un monologo, l’incontro solitario e casuale tra un uomo che vende qualcosa (il Dealer) e qualcuno che potrebbe comprare qualcosa (il Cliente), e questo qualcosa è il mistero”.
Mario Martone


Informazioni
Pubblico: 2 spettatori
Durata: 60 minuti

Immagini

Tournée

prima italiana

18 luglio - 22 settembre 2020 (domeniche e 15 agosto riposo)
ore 15, 16, 17, 18, 19, 20 e 21
Udine, Chiesa di San Francesco

tournée
9 aprile - 8 maggio 2022
 (tutti i lunedì e domenica 17 aprile riposo)
ore 11.30, 16, 17.30, 19, 20.30
Salerno, Fornace del Parco dell'Irno
17 giugno - 14 agosto 2022
Narni Città Teatro
Narni (TR), Teatro di Palazzo

script execution time: 0,075427055358887