Udine | Teatro S. Giorgio
6 dicembre 2022 dalle ore 18:00

biglietto unico 3.00 €
vai alla biglietteria Extra
acquista biglietto su vivaticket

Futuro Passato
Ricordare la memoria

locandina
anno
2022

6 DICEMBRE 2022 dalle ore 18.00
TEATRO S. GIORGIO | UDINE

FUTURO PASSATO ricordare la memoria
letture sceniche

ore 18.00
TRAPIANTI ESTRANEI
di Alice Torriani
ore 19.10
SONETTO101
di Caroline Baglioni
ore 20.20
È SOLO UN LUNGO TRAMONTO
di Jacopo Giacomoni
ore 21.30
AL BUIO IL RESTO
di Alessandra Di Lernia

in collaborazione con Dialoghi - Residenze delle arti performative a Villa Manin 2022 - 2024
a cura del CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia

I testi saranno introdotti da Federico Bellini, tutor del progetto, e letti da:
Caroline Baglioni, Alessandra Di Lernia, Jacopo Giacomoni, Sandro Pivotti e Aida Talliente

TRAPIANTI ESTRANEI
Come può una memoria essere trasmessa da una persona all’altra? È possibile per un bambino ricordare ciò che il proprio genitore ha “dimenticato” o rimosso?
Nel bagno pubblico di una grande sala conferenze due donne ascoltano queste parole da un interfono. Le due donne non si conoscono, ma si parlano attraverso una porta.
Fuori, da qualche parte, un cavalluccio marino ha intrapreso il suo viaggio di sfrontata seduzione per raggiungere la nuova “casa”. I tre personaggi sono indissolubilmente legati. Solo dalla contaminazione tra loro emergerà la risposta ad una domanda antica, annegata tra ricordi rimossi e lealtà familiare.

SONETTO101
Sonetto101 è un viaggio alla ricerca di alcune parole che la Donna, protagonista della storia, ha paura di dimenticare. Per ricordarle compie un viaggio interiore, mentre passo dopo passo, si avvicina alla porta d’uscita della sua stanza. Ha un appuntamento, fuori, con un uomo che non vede da tanti anni. La strada che percorre dentro di sé è piena di ricordi, che come macchie di colore, compongono una tela: la mappa della sua esistenza travagliata, solitaria, segreta. Un’esistenza salva solo grazie alla fantasia che permette a lei e a noi ogni giorno di continuare a sognare, credere, desiderare, vivere.

È SOLO UN LUNGO TRAMONTO
Questo è un dispositivo di distorsione testuale per un teatro della dimenticanza, per una hauntology teatrale. Ho registrato i ricordi di mio padre, li ho trascritti e li ho dettati al mio computer che li ha a sua volta trascritti; li ho riletti, ridettati al computer che li ha nuovamente trascritti, e così via. Il processo sloga il testo come la memoria di mio padre è slogata dalla demenza. «The time is out of joint». Viviamo un presente che non si può ricordare infestato da un passato che non si può dimenticare. È una lenta disintegrazione verso il silenzio. Non c’è tensione, non c’è in fondo nessun dramma. È solo un lungo tramonto.

AL BUIO IL RESTO
Una ricorrenza è innocente? Uno scavo archeologico? La poesia di Manzoni imparata da bambina lo è? Il museo o il mausoleo della memoria che vado a visitare è innocente? Quel che sento come mia memoria culturale e storica e che condivido con tante altre persone dove nasce, dove e quando ha avuto origine? Come lo so? Che rapporto ha la memoria storica con la storia, con il vero, con il realmente accaduto? Al buio il resto si diverte o si commuove o si indigna a indagare quella parte di memoria collettiva che è memoria storica e memoria culturale. Mostra una serie di quadri ambientati in epoche e luoghi distanti, tra
loro narrativamente sconnessi ma legati da un assunto a tutti comune: lo stretto rapporto tra il Potere e la memoria. È il Potere che decide cosa resta in luce e che manda al buio il resto.

BIGLIETTERIA
Udine, Teatro Palamostre, piazzale Paolo Diacono 21
tel +39 0432 506925
biglietteria@cssudine.it
orario: dal lunedì al sabato ore 17.30 - 19.30
Prevendita sul circuito Vivaticket
La biglietteria al Teatro S. Giorgio aprirà un’ora prima dell’inizio.
info: www.cssudine.it | www.tinaos.com