• darkblurbg

| nelle scuole secondarie
19 gennaio 2017
25 gennaio 2017

Tra terra e cielo
Petrarca: frammenti di una grande confessione

drammaturgia e interpretazione di Emanuele Carucci Viterbi

locandina
anno
2017
testo
drammaturgia e interpretazione di Emanuele Carucci Viterbi
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

tecniche utilizzate: lettura scenica
durata: 50 minuti

Quella del Petrarca potrebbe sembrare, guardata dall’esterno, la vita di un uomo felice: fu riverito, ammirato, ottenne i riconoscimenti più ambiti.
E invece essa fu intimamente travagliata e tormentata da un dissidio interiore che il poeta non riuscì mai a comporre: dissidio tra terra e cielo, tra reale e ideale, tra desiderio di perfezionamento spirituale e istintiva adesione alle seduzioni del mondo.
La sua anima fluttuava ininterrottamente tra illusione e delusione, tra sogno e consapevolezza, tra dolcezza e malinconia. Questa inquietudine, queste contraddizioni rendono sommo il poeta e modernissimo l’uomo.
Pochi come lui hanno saputo scandagliare, con altrettanta feroce lucidità e disarmante onestà, la complessità della propria anima.
Dice di lui il De Sanctis: "Esploratore instancabile del proprio petto, ha rappresentato i fenomeni più fuggevoli e delicati del cuore umano, a spese del proprio cuore, fattosene il carnefice." Attraverso un percorso articolato nelle opere in versi (Canzoniere) e in prosa (Secretum ed Epistole) vogliamo testimoniare questo strenuo lavoro di introspezione, la sua suprema resa artistica, il valore universale di una esperienza personale.

Tournèè

prima assoluta
Contatto TIG per le nuove generazioni 2016-2017
19-25 gennaio 2017
scuole secondarie di Udine
script execution time: 0,013936996459961