• darkblurbg

Pasolini 2018/2019

Davide Enia / L’abisso

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 11 gennaio 2019 ore 21:00

Davide Enia / L’abisso

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Lella Costa / Questioni di cuore

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 23 gennaio 2019 ore 21:00

Lella Costa / Questioni di cuore

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Ambra Angiolini e Matteo Cremon / La guerra dei Roses

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 5 febbraio 2019 ore 21:00

Ambra Angiolini e Matteo Cremon / La guerra dei Roses

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Gabriele Benedetti e Rita Maffei / Un intervento

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 27 febbraio 2019 ore 21:00

Gabriele Benedetti e Rita Maffei / Un intervento

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Regalo di Natale

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 16 marzo 2019 ore 21:00

Regalo di Natale

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
D'Ante Litteram! Inferno 3-5-26

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 21 marzo 2019 ore 21:00

D'Ante Litteram! Inferno 3-5-26

Giornata mondiale della poesia

ingresso libero
Marta Cuscunà / Il canto della caduta

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 4 aprile 2019 ore 21:00

Marta Cuscunà / Il canto della caduta

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Nuovo Balletto di Toscana / <br />Bella addormentata

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 17 novembre 2018 ore 21:00

Nuovo Balletto di Toscana /
Bella addormentata

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Amorosi assassini

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 25 novembre 2018 ore 21:00

Amorosi assassini

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

ingresso libero
Dell’Acqua/Cirri / (Tra parentesi)<br /> La vera storia di un’impensabile liberazione

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 1 dicembre 2018 ore 21:00

Dell’Acqua/Cirri / (Tra parentesi)
La vera storia di un’impensabile liberazione

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
I Promessi Sposi

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 12 dicembre 2018 ore 21:00

I Promessi Sposi

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Davide Enia / L’abisso

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 11 gennaio 2019 ore 21:00

Davide Enia / L’abisso

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Lella Costa / Questioni di cuore

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 23 gennaio 2019 ore 21:00

Lella Costa / Questioni di cuore

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Ambra Angiolini e Matteo Cremon / La guerra dei Roses

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 5 febbraio 2019 ore 21:00

Ambra Angiolini e Matteo Cremon / La guerra dei Roses

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Gabriele Benedetti e Rita Maffei / Un intervento

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 27 febbraio 2019 ore 21:00

Gabriele Benedetti e Rita Maffei / Un intervento

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
Regalo di Natale

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 16 marzo 2019 ore 21:00

Regalo di Natale

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €
D'Ante Litteram! Inferno 3-5-26

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 21 marzo 2019 ore 21:00

D'Ante Litteram! Inferno 3-5-26

Giornata mondiale della poesia

ingresso libero
Marta Cuscunà / Il canto della caduta

Pasolini

Cervignano | Teatro Pasolini 4 aprile 2019 ore 21:00

Marta Cuscunà / Il canto della caduta

Intero 15,00 €
Ridotto 12,00 €
Under 26 e Studenti 8,00 €

una stagione ideata e promossa da
Associazione Culturale Teatro Pasolini
Cooperativa Bonawentura
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
Euritmica – Associazione culturale

con il sostegno di
Regione Friuli Venezia Giulia
Comune di Cervignano del Friuli
Fondazione Friuli

E’ una nuova stagione artistica con un programma sempre più articolato e coordinato che interconnette l’offerta di teatro, danza, musica e cinema, quella progettata al Teatro Pier Paolo Pasolini per la città di Cervignano e il territorio della Bassa friulana e della Regione.
L’ideazione del disegno artistico e la realizzazione organizzativa della stagione si è il risultato dell’impegno dei soci dell’Associazione culturale Teatro Pasolini: il CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, curatore della stagione di teatro e danza e della stagione di ContattoTIG  Teatro per le nuove generazioni, l’Associazione culturale Euritmica per la stagione musicale, la Cooperativa Bonawentura per la programmazione cinematografica.
La stagione è realizzata con il fondamentale sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, del Comune di Cervignano, di Fondazione Friuli.
La nuova stagione viene presentata oggi alla presenza del Sindaco Gianluigi Savino, di Alessia Zambon, Assessore alla cultura del Comune di Cervignano e di Giuseppe Morandini, Presidente di Fondazione Friuli, mentre il programma viene illustrato da Giancarlo Velliscig (direttore artistico di Euritmica), Luisa Schiratti (co-direttore artistico CSS Teatro stabile di innovazione del FVG), Giorgio Nogherotto (Cooperativa Bonawentura).
Apertura di stagione il 9 novembre 2018, per proseguire fino al 4 aprile 2019, con 9 serate in abbonamento del percorso di prosa e danza, 7 serate di concerti dal vivo in abbonamento della stagione di musica, 2 serate fuori abbonamento il 25 novembre per la Giornata internazionale contro la violenza alle donne e il 21 marzo per la Giornata mondiale della Poesia.  Le 18 serate del programma si completano con la programmazione settimanale di cinema in prima visione e d’autore, con le novità e le rassegne speciali per gli adulti e anche per il pubblico delle famiglie e dei bambini e la stagione di spettacoli in matinée di ContattoTIG Teatro per le nuove generazioni.

LA STAGIONE DI PROSA E DANZA
a cura del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

La stagione teatrale si apre il 17 novembre con La bella addormentata, uno spettacolo che offre l’occasione di applaudire sul palco di Cervignano il  Nuovo Balletto di Toscana, fra le più rinomate formazioni di danza italiane, creata e diretta da Cristina Bozzolini. La regia e coreografia di Bella addormentata è di Diego Tortelli che fa danzare sull’originale di  Tchaikovsky un ensemble di 15 giovani danzatori di talento. Con uno sguardo al classico di Petipa e ricercando al contempo chiavi di lettura più attuali, il Balletto di Toscana interpreta Bella addormentata come un “risveglio” che diventa per uomini e donne occasione per vedere il mondo con occhi, colori, cuore e pensiero nuovo.
Lo spettacolo è realizzato a Cervignano in collaborazione fra Associazione culturale Teatro Pasolini e  ERT Ente Regionale Teatrale - Circuito Danza FVG e Artisti Associati.

E’ con intenti non celebrativi ma con un coraggioso spirito di verità che hanno scelto di condividere questa inedita avventura Peppe Dell’Acqua, lo psichiatra che per trent’anni è stato al fianco di Franco Basaglia a Trieste, e una delle voci più popolari della radio Rai, Massimo Cirri di Caterpillar. Insieme racconteranno – il 1 dicembre“la vera storia di un’impensabile liberazione”, quel progetto di riforma “rivoluzionario” che si chiama legge 180, la prima a mettere per la prima volta (Tra parentesi) - come recita il titolo dello spettacolo – la malattia mentale e ridare una vita e una dignità ai malati.

ll più grande romanzo conosciuto sui banchi di scuola - I promessi sposi - se ripreso in mano da adulti, rivela la sua straordinaria eccentricità rispetto ad ogni commento, svelando un contenuto coinvolgente, ironico, a volte spietato. E’ a questo che attinge Michele Sinisi in una rilettura per un cast formidabile di 10 attori (in scena il 12 dicembre) che sta girando l’Italia restituendoci con la forza del teatro, la potenza narrativa complessa e moderna dell’opera di Manzoni, l’impatto con la Storia e la commedia umana che la rende viva.

Davide Enia, autore, scrittore e regista italiano, è una delle voci più originali del teatro di narrazione. Il suo libro “Appunti per un naufragio” (edito da Sellerio) ha vinto di recente il Premio Mondello 2018. Dalla materia incandescente di questo libro di testimonianza poetica sulle migliaia di sbarchi a Lampedusa e sull’umanità che approda sulle sue coste, quando vi riesce - si è generato L’abisso (11 gennaio) il suo ultimo, formidabile ed emozionante, racconto per il teatro. La narrazione civile fa leva sulla forza evocativa degli antichi canti dei pescatori, intonati lungo le rotte tra Sicilia e Africa, sull’arte sublime e arcaica del cunto palermitano, dove l’elemento epico dallo scontro tra i paladini si sposta a un nuovo campo di battaglia: il mare aperto.

Le Lettere del Cuore, la celebre e attesissima rubrica di Natalia Aspesi sul Venerdì di Repubblica sono diventate uno spettacolo. E’ protagonista di un reading, il 23 gennaio, un alter ego quando mai calzante della celebre opinionista di costume: Lella Costa, sul palco fra scenografie ideate da Antonio Marras e accompagnata da canzoni di Ornella Vanoni, protagonista di in un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani, in un gioco di contrappunti, tra botta e risposta, che raggiunge tutte le sfumature, i diversi gradi d'intensità e di intimità.

La guerra dei Roses è il titolo di un romanzo del 1981 di Warren Adler reso celebre, otto anni dopo, dal successo del suo adattamento per il grande schermo con protagonisti Michael Douglas e Kathleen Turner.  Il teatro arriva in terza battuta trasformando il soggetto in una commedia raffinata e caotica al tempo stesso, comica e crudele, ridicola e folle. Nella prima versione italiana, a interpretare Mr e Mrs Rose ci sarà una coppia d’eccezione: Ambra Angiolini e Matteo Cremon. Diretti da Filippo Dini, li vedremo il 5 febbraio, credibili e affiatati nel dare vita ad una delle più potenti deflagrazioni umane: la separazione fra un uomo e una donna che si sanno odiare con la stessa forza con cui si sono amati.

Mike Bartlett, classe 1980, è un giovane pluripremiato drammaturgo inglese, autore di testi e drammi radiofonici di successo.
Un intervento è un suo testo tradotto in Italia da Jacopo Gassman e viene portato per la prima volta in scena dal regista Fabrizio Arcuri per una coppia di attori noti come Rita Maffei e Gabriele Benedetti (in scena il 27 febbraio).
Attraverso l’amicizia e le accanite discussioni di principio che legano A e B, Un intervento è un testo contemporaneo che chiama in causa le coscienze su temi di politica internazionale e ci fa riflettere su quanto accade nel mondo mentre le nostre vite continuano apparentemente come sempre, fra amori, tradimenti, amicizie, piccoli egoismi quotidiani.

Regalo di Natale è l’adattamento per il teatro di uno dei più bei film di Pupi Avati, con protagonisti Diego Abatantuono, nel suo primo assoluto ruolo drammatico, e Carlo Delle Piane e altri bravissimi attori italiani. Il teatro si appropria, giustamente, di una storia ideale per il palcoscenico: quella di quattro uomini che nella vita hanno giocato col destino e che, in un modo o nell’altro, hanno perso. In scena, il 16 marzo,  una formazione di attori formidabili, a partire da Gigio Alberti protagonista assieme a Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase, per la regia di Marcello Cotugno.  

Un’antica storia ladina, il mito dei Fanes, e la narrazione di un regno pacifico inventato e governato dalle donne, distrutto dalla brama di potere e di dominio degli uomini: è il nucleo ispiratore del nuovo spettacolo di  Marta Cuscunà, Il canto della caduta, lo spettacolo di chiusura della stagione di prosa, il 4 aprile.
La straordinaria attrice e autrice monfalconese continua la sua ricerca sul femminile e di innovazione del teatro di figura, con la creazione di pupazzi e burattini di nuova generazione: in questo caso uno stormo di corvi animatronici  e una piccola comunità di bambini-pupazzo ispirati alla street art del duo di artisti tedeschi Herakut.

L’Associazione culturale Teatro Pasolini si fa promotrice anche di due eventi fuori abbonamento e a ingresso libero, per una libera e aperta partecipazione del pubblico in occasione di due ricorrenze civili: il 25 novembre, nella Giornata internazionale contro la violenza alle donne, al Teatro Pasolini  andrà in scena lo spettacolo Amorosi assassini,uno spettacolo scritto e interpretato dall’attrice Valeria Perdonò, accompagnata da Marco Sforza al pianoforte.
La storia vera di una donna sopravvissuta al femminicidio, Francesca Baleani,  fa da filo conduttore, intrisa di citazioni, canzoni e riflessioni. Da Esiodo alla Merini, da De Andrè a Gaber passando per Daniele Silvestri, Aristotele, Berkoff e il Trio Lescano, tra mamme, nonne e portinaie varie.
Uno spettacolo per non fare finta di niente, o almeno provarci. Per aprire una piccola riflessione sulla violenza sulle donne e sulle relazioni d’amore e le relazione che con l’amore non hanno nulla a che fare. 

Il 21 marzo è la volta della ricorrenza della Giornata mondiale della poesia in collaborazione con Teatro nei Luoghi 2018, va in scena D’Ante litteram! Inferno 3,5,26. Per l’occasione, il reading dantesco ideato dal teatrino del Rifo acquista anche il senso di un sentito ed emozionante omaggio a Pierluigi Cappello, il poeta e amico scomparso un anno fa.
Al progetto D’Ante litteram Cappello aveva infatti dato fin dalla sua prima edizione un suo appassionato contributo come commentatore ed eccezionale esegeta dantesco dal vivo, ogni volta che gli era possibile, o attraverso lo schermo di un video, in versione registrata durante una serata del teatrino del Rifo di qualche anno fa.
Rivedremo così, grazie a quest’ultimo documento, Pierluigi Cappello e riascolteremo le sue parole mentre ci accompagna fra i versi di tre celebri canti dell´Inferno letti dagli attori Rita Maffei (canto terzo), Giorgio Monte (canto quinto), Manuel Buttus (canto ventiseiesimo) e con un accompagnamento musicale dal vivo.

Informazioni e biglietteria

Teatro Pasolini
piazza Indipendenza 34
33050 Cervignano del Friuli (UD) 
orario: martedì, mercoledì e venerdì, ore 16.00-18.00
giovedì e sabato, ore 10.00-12.00
tel +39 0431 370273
info@teatropasolini.it
www.teatropasolini.it

LA CAMPAGNA ABBONAMENTI
 

La nuova campagna abbonamenti aperta dal 3 ottobre proseguirà fino al 17 novembre 2018: in questo periodo si potranno sottoscrivere gli abbonamenti alla stagione di musica, di prosa e danza e il pacchetto omnibus a tutti gli spettacoli. 

Le fasi della campagna seguiranno il seguente calendario:
conferma vecchi abbonamenti: 3 - 17 ottobre 2018
cambio posto vecchi abbonati: 18 - 19 - 20  ottobre 2018
sottoscrizione nuovi abbonamenti:
3 ottobre - 9 novembre 2018 per omnibus e musica
3 ottobre - 17 novembre 2018 per teatro e danza


BIGLIETTI STAGIONE DI PROSA

Biglietti singoli
Bella addormentata/ /(Tra parentesi) La vera storia di un’impensabile liberazione/ I promessi sposi/ L’Abisso / Questioni di cuore / La guerra dei Roses/ Un intervento / Regalo di Natale / Il canto della caduta
Intero  euro 15 / Ridotto  euro 12 / Under 26 e Studenti euro 8

ABBONAMENTO PROSA
Intero  euro 125 / Ridotto  euro 105 / Under 26 e Studenti euro 70


SPETTACOLI FUORI ABBONAMENTO

Amorosi assassini ingresso libero
D’Ante Litteram ingresso libero


BIGLIETTI STAGIONE DI MUSICA

Biglietti singoli
Huun Huur Tu / Marc Ribot Quartet
Intero  euro 22 / Ridotto  euro 18  / Under 26 e studenti euro 10

Mirkoeilcane/ Franco D’Andrea Trio /Gegé Telesforo Quartet
Intero  euro 15 / Ridotto  euro12 / Under 26 e studenti euro 8

Maldasabida / North East Ska Jazz Orchestra
Intero  euro 10 / Ridotto  euro 8  / Under 26 e studenti euro 5

ABBONAMENTO MUSICA
Intero  euro 90 / Ridotto  euro 70 / Under 26 e Studenti euro 45


ABBONAMENTO OMNIBUS TEATRO/DANZA/MUSICA
Abbonamento unico a 16 spettacoli a pagamento + 2  a ingresso libero
euro 150

SEGRETERIA TELEFONICA CON I TITOLI CINEMATOGRAFICI DELLA SETTIMANA:
0431 370216

Per informazioni
La nuova campagna abbonamenti si aprirà il 3 ottobre 2018.
Teatro Pasolini
piazza Indipendenza 34
33050 Cervignano del Friuli (UD) 
orario: martedì, mercoledì e venerdì, ore 16.00-18.00
giovedì e sabato, ore 10.00-12.00
tel +39 0431 370273 / 370216
info@teatropasolini.it
www.teatropasolini.it