• darkblurbg

    Lapsus urbano, il primo giorno possibile

    Udine | diversi luoghi della città
    6–7, 11 agosto REPLICHE ANNULLATE
    12–13–14, 18–19–20–21, 25–26–27–28 agosto 2020, ore 19:30
    1–2–3–4, 9–10–11–12–13, 15–16–17–18–19 settembre 2020, ore 19:00
    Acquista il biglietto

Udine | diversi luoghi della città
6–7, 11 agosto REPLICHE ANNULLATE
12–13–14, 18–19–20–21, 25–26–27–28 agosto 2020, ore 19:30
1–2–3–4, 9–10–11–12–13, 15–16–17–18–19 settembre 2020, ore 19:00

10,00 €
Studenti: 5,00 €
vai alla biglietteria Contatto
acquista biglietto su vivaticket

Lapsus urbano, il primo giorno possibile

Kepler-452

locandina
anno
2020
testo
spettacolo audioguidato
un progetto di Enrico Baraldi, Nicola Borghesi, Riccardo Tabilio
musiche
supervisione musicale Bebo Guidetti


1–2–3 agosto, ore 19:30
6–7, 11 agosto REPLICHE ANNULLATE
12–13–14, 18–19–20–21, 25–26–27–28 agosto, ore 19:30

1–2–3–4, 9–10–11–12–13, 15–16–17–18–19 settembre, ore 19:00
Udine, diversi luoghi della città

Lapsus urbano, il primo giorno possibile
è una performance concepita nei giorni in cui il «fuori» sembrava un luogo lontano e utopico, nel momento più cupo delle restrizioni alla mobilità, alla socialità e al lavoro, quando la routine delle nostre vite veniva squassata e ribaltata dalle fondamenta, e quando il teatro – con i suoi cicli e le sue produzioni – si trovava da un giorno all’’altro polverizzato. Programmatico fin nel titolo, Il primo giorno possibile ha la forma di una lettera dal passato per il «giorno zero» del futuro.
Gli spettatori saranno chiamati a misurare il loro presente con il futuro utopico immaginato dagli autori; a reagire alle domande poste nelle cuffie, a guardarsi in faccia, a contarsi, a prendere posizione o a emozionarsi di fronte all’evocazione del mondo utopico del dopo epidemia.
Il nuovo lavoro della compagnia bolognese Kepler-452 prosegue e reinventa per Udine il format già impiegato per i capitoli di una trilogia nata fra le periferie e il centro di Bologna, intitolata Lapsus Urbano, in collaborazione con l’autore teatrale Riccardo Tabilio. Una sfida per raccontare e custodire la memoria del presente, attraverso la lente di un momento storico di isolamento e privazione, che richiede di essere riconosciuto come un momento collettivo.

Informazioni
Pubblico: 30 persone
Punto di ritrovo: esterno Chiesa di S. Francesco
Si chiede di arrivare mezz’ora prima dell’inizio
Dispositivi: cuffie igienizzate
Biglietti: 10,00 €
Studenti: 5,00 €
Prevendite: Biglietteria Teatro Palamostre
Contatto Card Full Blossoms 13 spettacoli: 100,00 €
In caso di maltempo: l’itinerario si svolgerà comunque

Immagini