Residenza 6 - Alessandro Sciarroni

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN
un progetto 
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
con il contributo di
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia


Residenza 6
residenza aperta al pubblico
mercoledì 27 luglio, ore 19.30
Villa Manin di Passariano, Spazio Residenze
ingresso libero + aperitivo

Residenza 6
20-27 luglio 2016
ALESSANDRO SCIARRONI
Chroma_don't be frightened of turning the page
invenzione, performance Alessandro Sciarroni
luce Rocco Giansante
drammaturgia Alessandro Sciarroni, Su-Feh Lee
musiche Paolo Persia


Durante l’esperienza del progetto Migrant Bodies, Alessandro Sciarroni sviluppa un’idea per una nuova pratica performativa che si concentra sul concetto di migrazione in senso ampio.
Partendo dall’osservazione dei fenomeni migratori di alcuni animali che al termine della loro vita tornano a riprodursi e a morire nel luogo dove sono nati, l’artista inizia a lavorare sul concetto di turning. Il termine inglese viene rappresentato in scena in maniera letterale, attraverso l’azione del corpo che ruota intorno al proprio asse e che si sviluppa in un viaggio psicofisico emozionale, in una danza di durata, nella stessa maniera in cui turning significa anche evolvere, cambiare.
Sciarroni prosegue la sua ricerca a Villa Manin, dove sarà in residenza per curare l’apparato sonoro e visivo del solo, che nella sua forma definitiva si intitolerà CHROMA_don’t be frightened of turning the page, prendendo in prestito il titolo e il sottotitolo rispettivamente dal libro dei colori di Derek Jarman e da un album dei Bright Eyes, il gruppo rock preferito dell’artista.

Alessandro Sciarroni è un artista italiano attivo in tutto il mondo nell’ambito delle arti performative con diversi anni di formazione nel campo delle arti visive e di ricerca teatrale.
I suoi lavori vengono rappresentati all’interno di festival di danza e teatro contemporanei, musei e gallerie d’arte, così come in spazi non convenzionali, e prevedono il coinvolgimento di performer provenienti da diverse discipline. Il lavoro di Alessandro Sciarroni è stato presentato all’interno di circuiti e reti per la diffusione della danza contemporanea e la mobilità degli artisti e partecipa da diversi anni a progetti europei e residenze di ricerca.


Residence 6
residence open to the public
Wednesday 27th July, 7.30 pm
Villa Manin di Passariano, Spazio Residenze
free entry + happy hour


Residence 6
20-27th July 2016

ALESSANDRO SCIARRONI
Chroma_don’t be frightened of turning the page
devised and performed by Alessandro Sciarroni
lighting by Rocco Giansante
dramaturgy by Alessandro Sciarroni and Su-Feh Lee
music Paolo Persia


Alessandro Sciarroni developed the idea for this performance practice while participating in the Migrant Bodies project. His research concentrates on a broad concept of migration.
By observing the migrating habits of certain animals that return to their birthplace to reproduce and die, Sciarroni began working on the concept of turning. This concept is represented literally on the stage, through the action of a body rotating on its axis. This then develops into a psychophysical and emotional voyage, a dance based on duration, since the word turning also means evolving and changing.
Sciarroni will continue his research at Villa Manin during the residence, where he will be curating the audio and visual aspects of his solo performance. In its final version the performance will be entitled CHROMA_don’t be frightened of turning the page; the first part of the title is borrowed from a book of colours by Derek Jarman and the second from an album by Bright Eyes, the artist’s favourite rock group.

Alessandro Sciarroni is an Italian performing artist working around the globe. He has many years training and research in the fields of visual arts and theatre. His works have been presented at contemporary dance and theatre festivals, museums and art galleries, as well as non-conventional spaces where his work often involves performers from other disciplines. Alessandro Sciarroni’s work has been presented within networks and circuits for the promotion of contemporary dance and the mobility of artists, and he has participated in European projects and research residencies for many years.


CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
T. +39 0432 504765 info@cssudine.it
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
T. +39 0432 821211 info@villamanin.itwww.villamanin.it

Immagini

script execution time: 0,033902883529663