Residenza 16 - Sotterraneo

DIALOGHI / RESIDENZE DELLE ARTI PERFORMATIVE A VILLA MANIN

Residenza 16
SOTTERRANEO
11- 30 luglio 2017
Overload

28 luglio 2017, ore 19.00
Residenza aperta al pubblico
Villa Manin di Passariano, Spazio Residenze
SOTTERRANEO
Overload
(ingresso libero con prenotazione, capienza massima 50 spettatori: residenzevillamanin@cssudine.it; t.0432.504765)

Overload promo HiRes.jpg

SOTTERRANEO
Overload
Residenza con Sara Bonaventura, Daniele Villa, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini
scrittura Daniele Villa
disegno luci Marco Santambrogio
produzione Sotterraneo
coproduzione Teatro Nacional Maria II (Lisbona)
contributo Centrale FIES
sostegno Comune di Firenze, Regione Toscana, Ministero dei beni artistici e culturali e del turismo, Funder 35, Sillumina – copia privata per i giovani, per la cultura
residenze artistiche Associazione Teatrale Pistoiese, Tram – Attodue, Teatro Metastasio di Prato, Centrale Fies, Dialoghi – Residenze delle arti performative a Villa Manin/CSS Udine, La Corte Ospitale – progetto residenziale 2017, Teatro Cantiere Florida

Sotterraneo svilupperà nel corso della sua Residenza a Villa Manin per Dialoghi Overload, un progetto con cui il teatro affronta la sfida di riprodurre i meccanismi dell'Infosfera : sovraccarico  di stimoli, riduzione della soglia d’attenzione e continue associazioni fra cose distanti in una rincorsa quasi tossica ai contenuti.

Nel tentativo di creare un ipertesto live, Sotterraneo articola una drammaturgia basata sulla distrazione di massa continua, dove ogni cosa si interrompe per passare a qualcos’altro, riproducendo quel senso di confusione che caratterizza ormai la quotidianità occidentale.
Overload attua nel teatro le logiche dell’augmented reality, proponendosi come un tentativo di intrattenimento bulimico e schizofrenico, con lo scopo di interrogare il senso delle accelerazioni prodotte dalle nuove tecnologie.

Sotterraneo si forma a Firenze nel 2005 come gruppo di ricerca composto da un nucleo autoriale fisso cui si affianca un cluster di collaboratori che variano a seconda dei progetti. Con opere trasversali e stratificate nella ricerca su forme e contenuti, Sotterraneo si muove attraverso i formati – dallo spettacolo frontale al site-specific passando per la performance – focalizzando le contraddizioni e i coni d’ombra del presente, secondo un approccio avant-pop  che cerca di cantare il nostro tempo rimanendo in equilibrio fra l’immaginario collettivo e il pensiero più anticonvenzionale.

CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
T. +39 0432 504765 info@cssudine.it
ERPaC Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del FVG
T. +39 0432 821211 info@villamanin.itwww.villamanin.it 

Immagini

script execution time: 0,056697845458984