Fare Teatro 2014-2015

FARE TEATRO
IL LABORATORIO DELL’IMMAGINARIO
laboratori di pratica teatrale rivolti a insegnanti, genitori, mediatori culturali per l’infanzia e la gioventù riconosciuti dall’Ufficio Scolastico Regionale

INCONTRI DI PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE CONTATTOTIG 2014-2015

Per chi desidera conoscere più da vicino le proposte della stagione TIG e orientarsi meglio nella scelta degli spettacoli sono in programma due appuntamenti

6 ottobre 2014 dalle 17.00 alle 19.00
Casa della Musica, Cervignano del Friuli
7 ottobre 2014 dalle 17.00 alle 19.00
Teatro S. Giorgio, Udine

CALENDARIO INCONTRI

12 gennaio 2015
dalle 17.00 alle 19.00
Teatro S. Giorgio - Udine
13 gennaio 2015
dalle 17.00 alle 19.00
Casa della Musica, Cervignano del Friuli
NOI SIAMO I GIOVANI…

laboratorio di approfondimento dopo la visione dello spettacolo La Peggiore a cura di Donatella Diamanti, vincitrice premio Eolo Awards 2014 per il miglior progetto drammaturgico di teatro ragazzi e giovani
Il laboratorio, teorico pratico, affronta il tema della rappresentazione degli adolescenti nei media, nella letteratura e nella drammaturgia loro dedicata e si sofferma principalmente sugli stereotipi che contribuiscono a costruire la figura dell’adolescente come una sorta di essere a sé, un marziano che abita la terra in un’età compresa fra i 15 e i 25 anni. Donatella Diamanti laureata in Lettere dell’Università di Pisa, ha lavorato con la Fondazione Sipario tra il 1992 e il 2002. Drammaturga, scrittrice, sceneggiatrice e pubblicista, negli ultimi dieci anni si è dedicata soprattutto alla scrittura per la televisione, come sceneggiatrice di serie come La squadra e all’insegnamento, come docente di sceneggiatura al Centro sperimentale di cinematografia di Milano. Nel 2009 ha sceneggiato il film Viola di Mare di Donatella Maiorca con Valeria Solarino, Isabella Ragonese e Ennio Fantastichini; ha pubblicato nel 2010 il romanzo La restauratrice di matrimoni edito da Sperling & Kupfer.

20 gennaio 2015 dalle 17.00 alle 19.00
Teatro S. Giorgio - Udine
22 gennaio 2015
dalle 17.00 alle 19.00
Casa della Musica, Cervignano del Friuli
L’IMMAGINE DEL MO VIMENTO

laboratorio di movimento a cura di Barbara Stimoli, danzatrice dello spettacolo Farfalle del TPO
Il laboratorio indagherà il movimento legato alle immagini. La prima parte sarà dedicata ad esercizi sulla consapevolezza del corpo, mentre in una seconda fase si prenderà spunto dallo spettacolo Farfalle della Compagnia TPO, per percorrere le fasi della nascita di una farfalla attraverso la libera espressione corporea. Si alterneranno momenti esperienziali a momenti di confronto sugli strumenti dati. In maniera giocosa si farà un’esperienza non solo sensoriale e fisica ma anche estetica. Barbara Stimoli Danzatrice e coreografa, si è formata all’Accademia di Carolyn Carlson a Venezia, ha danzato con la compagnia Arearea di Udine e dal 2005 collabora con la compagnia di teatro danza per bambini, TPO – Teatro di Piazza o d’Occasione di Prato, danzando in tour internazionali e tenendo incontri laboratoriali per bambini. A Udine ha realizzato, con Alessia Malusà, i laboratori Con la testa tra le nuvole. Recentemente ha collaborato come assistente di Virgilio Sieni per il progetto dell’Accademia sull’arte del gesto, Angelo che se ne va a Udine e a Marsiglia. Attualmente sta lavorando con altri artisti a nuovi progetti coreografici.

24 febbraio 2015 dalle 17.00 alle 19.00
Teatro S. Giorgio - Udine
26 febbraio 2015
dalle 17.00 alle 19.00
Casa della Musica, Cervignano del Friuli
LETTURE SPETTACOLARI

laboratorio a cura di Fabrizio Pallara e Valerio Malorni della compagnia Teatro delle Apparizioni, de Il tenace soldatino di piombo

Partendo dal testo scritto gli insegnanti verranno accompagnati a scoprire i meccanismi della creazione teatrale, fino ad arrivare ad una messa in scena finale che li vedrà protagonisti. Il laboratorio sarà così articolato: in una prima fase saranno proposti dei testi, le letture scelte verranno interpretate da un attore. Nella seconda fase l’attore, con l’ausilio del regista, aiuterà i partecipanti ad entrare nella storia attraverso l’utilizzo e la sperimentazione di differenti tecniche (teatro d’attore, teatro di figura, danza), per esplorare e vivere le suggestioni proposte dal testo. Lo spazio verrà allestito per accogliere la messa in scena; stoffe e oggetti verranno utilizzati per creare i personaggi. Nella terza fase il testo letterario si sarà trasformato in scrittura scenica. I partecipanti al laboratorio non saranno più solo spettatori di una performance ma diventeranno protagonisti di una messa in scena che loro stessi avranno contribuito a realizzare insieme all’attorenarratore e al regista.

9 aprile 2015 dalle 17.00 alle 19.00
Teatro S. Giorgio - Udine
10 aprile 2015
 dalle 17.00 alle 19.00
Casa della Musica, Cervignano del Friuli
Incontro/laboratorio pratico
 con Pia Valentinis illustratrice per l’infanzia
Pia Valentinis è nata ad Udine, ma è cagliaritana d’adozione. Ha illustrato libri per bambini con case editrici nazionali (Rizzoli, Mondadori, Fatatrac, Giunti, Einaudi ragazzi, E Elle, Editoriale Scienza, Orecchio Acerbo, Topipittori, Motta Junior, Nuove edizioni Romane,…) e internazionali (Gakken, Grimm Press, Grandir, Libros del Zorro Rojo). Ha esposto i suoi lavori in numerose mostre, collettive e personali, e conduce laboratori di arte visiva per bambini. Ha vinto la XXI edizione del Premio Andersen, il maggior riconoscimento italiano dedicato ai libri per ragazzi, nella categoria Miglior illustratore. Il libro Raccontare gli alberi, illustrato assieme a Mauro Evangelista, ha ottenuto nel 2012 il premio Andersen come miglior libro di divulgazione.

14 aprile 2015 dalle 17.00 alle 19.00
Teatro S. Giorgio - Udine
23 aprile 2015
dalle 17.00 alle 19.00
Casa della Musica, Cervignano del Friuli
OGGETTI PER L’IMMAGINARIO

laboratorio di pratica teatrale sull’uso degli oggetti in scena a cura di Roberto Piaggio, regista di Il pesciolino d’oro e direttore artistico del CTA - Centro Teatro Animazione e figure di Gorizia
Una delle caratteristiche più suggestive e affascinanti del teatro di figura è che tutto può tornare utile. Qualsiasi oggetto, che sia di uso quotidiano o che sia inventato, nel momento in cui viene animato può essere l’ispiratore di una storia, la chiave “magica” che apre il nostro immaginario. Un meccanismo, un gioco mentale di grande fascino che i bambini conoscono benissimo, e che li aiuta a scoprire il mondo delle emozioni e della fantasia. I partecipanti al laboratorio saranno invitati a provare ad animare gli oggetti e a riscoprire quell’intima felicità che tutti noi proviamo quando giochiamo con l’immaginazione.

script execution time: 0,024955987930298