Topochef

Topochef è una storia di sapori e di amicizia, di coraggio e di passione: il topino chef ci insegna ad apprezzare i sapori, ma anche ad andare al di là delle apparenze e a sfidare i preconcetti

locandina
anno
2013
testo
Cabiria
interpreti
Manuel Buttus, Giorgio Monte e Roberta Colacino / Paola Aiello
con l’amichevole partecipazione (in video) di Gigi Dall’Aglio, Bruno Chiaranti, Nicolò Dal Forno
e...
animazioni e video di Roberto Leonarduzzi - Hello! Brand
con la collaborazione di Paola Corazza
sartoria Cristina Moret – Sartilegio
costruzione scene e tecniche Michele Pegan
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
con il sostegno di




Topochef
è una storia appetitosa e bella come un cartone animato. È una fiaba gustosa raccontata su una tavola imbandita con cibi sani e saporiti, ben cotti o al dente, fritti, bolliti o grigliati. Conditi con olio, sale e pepe, ma, perché no, anche con un pizzico di zenzero e cannella, come in Paesi lontani, tutti da scoprire.
Topochef ci parla di cose che fanno bene alla salute e al buonumore. Come trovare un nuovo amico che ti toglie dai guai e ti tiene compagnia. Che sa custodire un segreto e ti incoraggia a credere in te.
Se un topo può diventare un grande chef, in fondo, tutti possiamo imparare qualcosa di nuovo che pensavamo di non essere capaci di fare!
Perché, come dice il grande chef Leccabaffi, “dentro ognuno di noi può nascondersi un grande artista”! Ognuno può rivelare un talento speciale, se solo ci si crede e ci si mette tutto il coraggio e l’impegno che serve, e anche di più!

Tutti seduti intorno a un grande tavolo da pranzo animato da immagini video e apparizioni animate, i piccoli spettatori seguiranno le avventure del famoso topino che diventa chef, giocando con lui nella preparazione delle pietanze, imparando e scoprendo il senso del gusto, i sapori e l’educazione agli alimenti.
Topochef è una storia di sapori e di amicizia, di coraggio e di passione: il topino chef ci insegna ad apprezzare i sapori, ma anche ad andare al di là delle apparenze e a sfidare i preconcetti.

tecniche utilizzate: teatro d’attore a pianta centrale, animazioni e video
durata: 60 minuti



Interrogativi per il lavoro in classe
Puoi descrivere il tuo cibo preferito?
Conosci gli ingredienti che lo compongono?
Puoi raccontare che cosa provi quando stai per mangiarlo?
Prova a ricordare in quale occasione lo hai mangiato la prima volta.
C'è un cibo che proprio non ti piace? Quale?
Che cosa provi quando lo vedi nel piatto? Prova a ricordare in quale occasione hai deciso che quel cibo non ti piaceva.
Se un cibo è nuovo come ti comporti?

Spunti per il lavoro in classe
Se tu fossi Topochef che cosa prepareresti per stupire una persona a cui vuoi bene?
Disegna e descrivi la ricetta.
Prova a realizzarla a casa con l'aiuto di un adulto, poi racconta l'esperienza in classe.

Visioni consigliate
Ratatouille di Brad Bird, USA 2007 - Premio Oscar come miglior film di animazione nel 2008

Link consigliati
www.cibolando.it

Immagini

Tournée

prima nazionale
25 novembre-19 dicembre 2013
TIG Teatro per le nuove generazioni 13-14
Udine, Teatro S.Giorgio

1 e 8 dicembre 2013
, ore 15 e ore 17
Udine città-teatro per i bambini 13-14
Udine, Teatro S.Giorgio

tournée
8 maggio 2014, ore 11 e ore 12.30
Festival Segnali 
Cormano (Milano), Bi. La fabbrica del gioco e delle arti - Sala delle Arti

9 e 16 dicembre 2014
, ore 15 e ore 17
Contatto TIG in famiglia - Udine città-teatro per i bambini 14-15
Udine, Teatro S.Giorgio
10-28 novembre 2014
Contatto TIG Teatro per le nuove generazioni 14-15
Udine, Teatro S.Giorgio
3-6 marzo 2015, ore 10 e ore 14.30
7 marzo 2015, ore 15.30 e ore 17.30
Prato, Teatro Fabbricone
script execution time: 0,013637065887451