Forest

Il Teatro Incerto, con il suo trio di attori schierato al completo, si riavvicina alla drammaturgia inglese con il suo nuovo spettacolo Forest.

locandina
anno
2009
testo
Fabiano Fantini, Claudio Moretti e Elvio Scruzzi
interpreti
Fabiano Fantini, Claudio Moretti e Elvio Scruzzi
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG / Teatro Incerto

FOREST è la nuova commedia in friulano del Teatro Incerto. Un titolo dal suono e significato doppio, volutamente lasciato ambiguo - fra inglese e friulano – sospeso fra il suono anglosassone di “foresta” e il senso friulano di “straniero”.
Il testo racconta il controverso rapporto tra due ricchi fratelli contadini e un personaggio misterioso che essi ospitano nella vecchia casa dei genitori in fondo al borgo. L’edificio è fatiscente e abbandonato, ma i fratelli, che ora vivono nella nuova villa, sono ancora legati alla vecchia dimora e, come trattenuti da un cordone ombelicale, non riescono a rompere con i ricordi di un’infanzia mitica. L’ospite a sua volta si abbandona a racconti contraddittori che lasciano intravvedere un passato pieno di ombre.
Il mondo che circonda i protagonisti di Forest è segnato da mutamenti a cui essi non si vogliono adeguare. Intorno a loro aleggia la paura; paura del nuovo, del diverso, ma anche degli incubi che a volte si ripresentano dal passato. Più in là oltre il borgo c'è il campo degli zingari e le strade si stanno riempiendo di extracomunitari. I due fratelli, hanno elaborato una strategia di sopravvivenza ma l'ingombrante presenza dell'ospite misterioso rischia di rompere l'equilibrio su cui si fonda l'intesa fraterna.
“Con questo spettacolo - raccontano i tre formidabili protagonisti del trio - vorremmo ancora una volta riuscire ad analizzare un aspetto della realtà che ci circonda senza giudicarla, senza moralismi, ricostruendo uno spaccato di vita che, seppure in un crescendo parossistico e grottesco, possa permettere allo spettatore, magari con il sorriso sulle labbra, di riconoscersi e riflettere”.


TEATRO INCERTO
Nato per volontà di Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi, il Teatro Incerto inizia la sua avventura nel 1982. Fresco dell’esperienza alla scuola “Fare Teatro” del CSS di Udine, il trio prosegue il suo viaggio artistico sulla strada di un teatro d’attore di irresistibile matrice comica, sia in italiano che in friulano. Tra i loro cavalli di battaglia: la Trilogia di spettacoli Four, Laris e Dentri, con cui il gruppo si impegna anche in una più personale scrittura drammaturgica, la versione in friulano di Maratona di New York di Edoardo Erba (2002), e in questi anni Garage 77 (2005), Bessôl - Un arbitro tal bunker (2008) e nel 2009 con il nuovo spettacolo Forest.

Immagini

Tournée

anteprima

2 maggio 2009, ore 21
Camino al Tagliamento (UD), Teatro Comunale

tournée
9 ottobre 2009
, ore 20.45
Serades viertes
San Daniele del Friuli (UD), Auditorium Alla Fratta
5 novembre 2009, ore 20.45
Codroipo (UD), Teatro Comunale Verdi
6 novembre 2009, ore 20.45
Gemona (UD), Teatro Sociale
7 novembre 2009, ore 20.45
Gradisca d'Isonzo (GO), Nuovo Teatro Comunale
10 novembre 2009, ore 21
Cervignano del Friuli (UD), Teatro Pasolini
29 novembre 2009, ore 20.45
San Vito al Tagliamento (PN), Auditorium Centro Civico
2 dicembre 2009, ore 20.45
Latisana (UD), Teatro Comunale Odeon
3 dicembre 2009, ore 20.45
Maniago (PN), Teatro Verdi
18 dicembre 2009, ore 21
Pontebba (UD), Teatro Italia
19 dicembre 2009, ore 20.45
Orsaria di Premariacco (UD), Sala Polivalente
11 giugno 2010, ore 21
Sconfinando - Festival dei sensi
Cormòns (GO), Sala Civica
15 luglio 2010, ore 21
Rassegna Teatro e musica in cortile
Castions di Zoppola (PN), via Ovoledo 39
16 luglio 2010, ore 21
Goricizza (UD), Corte Bazan, piazza Chiesa 8
6 agosto 2010, ore 21
Trivignano Udinese (UD), palco allestito in Piazza Municipio
17 ottobre 2010, ore 15
Castions di Strada (UD), Sala San Carlo
11 dicembre 2010, ore 20.30
Magnano in Riviera (UD), Sala Polifunzionale