Carlo Goldoni - Un veneziano a Parigi

Un’attrice dell’epoca, vicina di casa e amica del drammaturgo veneziano, narra le alterne fortune di Carlo Goldoni emigrante in Francia, in una lezione-spettacolo che sconfina con il monologo teatrale.

locandina
anno
2009
testo
Martina Pittarello
interpreti
Martina Pittarello
produzione
CSS Teatro stabile di innovazione del FVG

Goldoni lascia Venezia all’apice della sua popolarità ed accetta un incarico al Teatro degli Italiani di Parigi, con l’idea di fermarsi poco: vi rimarrà per trent’anni. Sono gli anni dell’Illuminismo, delle guerre dinastiche, degli eccessi di Versailles, delle brioche di Maria Antonietta, dei primi fuochi della grande Rivoluzione. Un’attrice dell’epoca, vicina di casa e amica del drammaturgo veneziano, narra le alterne fortune di Carlo Goldoni emigrante in Francia, in una lezione-spettacolo che sconfina con il monologo teatrale. Da una distratta citazione dal Memoires, prende forma una Parigi sconosciuta ed incredibilmente vivace: i teatri cittadini, le conversazioni per strada, i dibattiti tra intellettuali, filtrati dalla curiosità inquieta di un uomo, devoto alla tradizione e perennemente in viaggio alla ricerca di un “mondo nuovo”.

Martina Pittarello laureata in filosofia, è attrice dal 1989. Collabora a lungo con la Compagnia La Piccionaia di Vicenza (dall’89 al ‘98), quindi con il Teatro Gioco-Vita (Piacenza), con il Teatro Stabile Metastasio (Prato) e con le Carte Blanche Volterra-Teatro (Pisa), partecipando ad importanti festival di teatro europei: Biennale di Venezia, Zürcher festival di Zurigo, Festival de Liège. Con l’attrice Sandra Toffolatti ha realizzato la lezione-spettacolo Storie dall’Orlando. 

durata: 50 minuti / linguaggio: teatro d’attore
14>18 anni - scuola secondaria di II grado

Immagini

Tournée

dal 10 al 13 febbraio 2009
TIG Teatro per le nuove generazioni 08/09 - Udine e Provincia / Bassa Friulana Orientale e Destra Torre
aule scolastiche

script execution time: 0,043700933456421