Commedia del poeta d'oro, con bestie

Commedia del poeta d'oro, con bestie è il secondo atto della collaborazione con Giuliano Scabia; un'occasione, per spettatori, attori, regista e organizzatori di vedere e fare teatro con gioia, di ritrovare i fondamenti del teatro.

locandina
anno
1994
testo
Giuliano Scabia
regia
progetto e regia Alessandro Marinuzzi
interpreti
Rita Maffei, Emanuele Carucci Viterbi, Pietro Faiella
scene/luci
scene Andrea Stanisci
luci Alberto Bevilacqua
musiche
a cura di Paolo Terni
e...
costumi Andrea Stanisci
produzione
Centro Servizi e Spettacoli di Udine, Comune di Udine

La linea di lavoro teatrale del CSS si è indirizzata sempre più decisamente in queste ultime stagioni, nella creazione di percorsi progettuali teatrali in condizioni di massima libertà creativa, nella ricerca di un teatro vivo, di comunicazione, di affabulazione, di incanto e di utopie, di suggestione e di provocazione verso le sensibilità e le emozioni dello spettatore.
L'incontro con il teatro fantastico e narrativo di Giuliano Scabia si è concretato in questa direzione come un passaggio e un approdo necessario e inevitabile: lo spettacolo Fantastica Visione Vision Fantastique realizzato in collaborazione con L'Abattoir, Centro Teatrale della Borgogna, ne è stato il primo atto, che Alessandro Marinuzzi ha costruito con sensibilità rara e profonda partecipazione al senso e ai significati della scrittura; la forte capacità comunicativa dei testi di Scabia, capaci di offrire ai lettori e agli spettatori diversi livelli di lettura e di interpretazione, dalla più diretta forma favolistica ai significati metaforici e profondi che sempre emergono, costituiscono una fonte inesauribile di teatralità e di suggestione alla quale abbiamo voluto continuare ad attingere, sempre con il lavoro registico di Marinuzzi. È un altro modo di vedere il teatro di Scabia (non solo autore, ma anche attore e narratore dei suoi testi), riportato in forma teatrale comunque non tradizionale, in spazi scenici che avvicinano il pubblico fisicamente ed emotivamente al racconto, alla storia e a chi la racconta, e che in questa relazione diretta ricreano lo spazio della fantasia e dell'immaginazione dello spettatore.
Commedia del poeta d'oro, con bestie è il secondo atto della collaborazione con Giuliano Scabia; è la seconda occasione, per spettatori, attori, regista e organizzatori di vedere e fare teatro con gioia, di ritrovare i fondamenti del teatro.

Immagini

Tournée

prima assoluta

27 ottobre 1994

Teatro Contatto
Udine, sala di palazzo Colombatti-Cavazzini