La montagna

Agrupación Señor Serrano

locandina
anno
2020
testo
creazione Àlex Serrano, Pau Palacios e Ferran Dordal
interpreti
performance Àlex Serrano, Pau Palacios, David Muñiz e una performer
scene/luci
spazio scenico e modellini in scala Àlex Serrano e Lola Belles
musiche
Nico Roig
e...
video-programmazione David Muñiz
costumi Lola Belles
produzione
GREC Festival de Barcelona, FOG Triennale Milano Performing Arts, CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia, Teatro Stabile del Veneto – Teatro nazionale, HOME Manchester, Teatros del Canal, Madrid, Teatre Lliure, Barcelona, Théâtre National Wallonie-Bruxelles, Groningen Grand Theatre, Departament de Cultura de la Generalitat de Catalunya, Teatre Auditori de Granollers, Xarxa Transversal, Graner - Mercat de les Flors, Monty Kultuurfaktorij


“Hai avuto di recente un incontro ravvicinato –
un incontro ravvicinato con qualcosa di molto insolito?”
(Incontri ravvicinati del terzo tipo)

Il 30 ottobre 1938 una nave aliena sbarcò a Grover’s Mill, una città nel New Jersey. Senza dire una parola, i marziani iniziarono ad attaccare con i loro raggi laser la popolazione locale e i primi plotoni dell’esercito che offrirono resistenza. A poco a poco le navi marziane si spostarono verso New York, dove seminarono il panico…
Qualche anno prima, dopo un periodo di forti piogge, una nave si incagliò sulla cima di una montagna. Da essa uscì una schiera di specie colonizzatrici disposte a ripopolare il mondo. Struzzi, formiche, ippopotami e la famiglia di Noè…

Qual è la differenza tra una narrativa fittizia e una narrativa fattuale? Perché sappiamo che una narrazione racconta “fatti reali” e non inventati? Come è costruita “la verità”? Esiste “la verità”? Se non esiste, allora tutti i racconti sono semplici versioni della stessa menzogna?

Quando Mosè scrive di Noè, lo fa copiando il modello delle storie orali del tempo, il veicolo comunicativo che portava la verità e le notizie del momento.

Quando Orson Welles inventò la sua versione radiofonica de “La guerra dei mondi”, lo fece con l’intenzione di allertare gli ascoltatori che la radio, il veicolo campione della verità e della veridicità nel suo tempo, poteva essere convenientemente usata per far passare fatti falsi come fossero veri, per manipolare l’ascoltatore.

Quando Putin sovvenziona il canale televisivo Russia Today, gli hacker Snake APT o imposta un esercito di falsi account Twitter, lo fa per seminare il caos e il dubbio all’interno della narrativa egemonica delle democrazie liberali occidentali e della loro “missione di pace” nel mondo, e quindi per mettere in dubbio “la verità” a beneficio del ruolo della Russia e della
sua politica estera (per far pensare all’annessione della Crimea come inevitabile, ad esempio).

Tournée

8, 9, 10 luglio 2020 ore 20.30
Grec Festival
Barcellona, Teatre Lliure Montjuïc, Sala Fabià Puigserver