• darkblurbg

Easy to remember

Un nuovo site-specific di ricci/forte incentrato sul femminile dove la presenza, il corpo e la parola aprono un varco poetico sulla liberà individuale e le catene collettive proprie della società dei consumi.

locandina
anno
2017
testo
drammaturgia ricci/forte
regia
Stefano Ricci
interpreti
Anna Gualdo, Liliana Laera
e...
movimenti Piersten Leirom
assistente alla regia Ramona Genna
direzione tecnica Danilo Quattrociocchi

25, 28, 30 novembre, ore 21
26 novembre, ore 19
Udine, Teatro S. Giorgio, Sala Harold Pinter

Il 25 novembre alle ore 18, ricci/forte incontrano il pubblico

Rammendare le reti della propria fantasia, quando tutto sembra sciogliersi in un benessere fittizio.
Voci femminili sepolte, sovrapposte, infrante, in istituti di “apparente” sanità, che sgretolano le ore della propria esistenza, feroci come le graminacee che attecchiscono sul cemento. Ma la follia è davvero una malattia o una manifestazione divina, un’espressione di libertà?
E come e in nome di chi vengono tracciati gli steccati di quella discutibile libertà?
Una donna fuori dall’ordinario, abbracciata esclusivamente dal cielo, che cresce isolata afferrandosi alla memoria, come un fatale testamento in bottiglia da affidare alla Storia.

ricci/forte

www.ricciforte.com