la sede css
news 2017/2018 | Martedì 29 agosto al Teatro S. Giorgio di Udine vanno in scena “le contrattazioni”

Martedì 29 agosto al Teatro S. Giorgio di Udine vanno in scena “le contrattazioni”

A conclusione della prima sessione di workshop intensivo, il corso internazionale di perfezionamento teatrale per attori europei under 35 dell’Ecole des Maîtres apre per una sera le sue porte al pubblico per una prima restituzione pubblica del percorso di lavoro teatrale finora sviluppato a Udine dai maestri dell’edizione di quest’anno, il collettivo belga Transquinquennal. 
La dimostrazione è in programma martedì 29 agosto al Teatro S. Giorgio di Udine, con inizio alle ore 19.00. L’ingresso sarà libero, previa prenotazione  via mail a: info@cssudine.it

La prestigiosa “scuola dei Maestri” da 25 anni è una delle più ambite esperienze pedagogica formazione post accademica per gli attori di quattro Paesi europei - Italia, Francia, Belgio e Portogallo – secondo un innovativo progetto che mette a confronto le nuove generazioni della scena europea con  alcuni dei più grandi registi internazionali, su pratiche e formati della messa in scena, lingue e culture teatrali differenti.
Prima di trasferirsi a Bruxelles per la seconda parte del corso, l’ECOLE DES MAITRES darà quindi un assaggio del percorso creativo, autoriale e performativo affrontato nei primi 12 giorni di corso a Udine e a Villa Manin, sotto la cura artistica e organizzativa del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, partner italiano dell’Ecole.

Nonostante le parole “maître/maestro” e “dirigere” non facciano parte del loro vocabolario abituale, l’edizione 2017 dell’Ecole porta dunque  straordinariamente per la prima volta in Italia e all’attenzione europea i Transquinquennal, formazione di punta della scena contemporanea belga, con base a Bruxelles e capitanata da Bernard Breuse, Miguel Decleire, Stéphane Olivier.
Per il lavoro all’Ecole hanno scelto il tema della Contrattazioni come un territorio di indagine che permetta di trovare forme di rappresentazione teatrale ai meccanismi che ormai sovrintendono ad ogni forma di relazione nel mondo contemporaneo, compresa la stessa vita umana, che ha essa stessa un “valore di mercato”.

I meccanismi consumistici strutturano profondamente il nostro mondo, al di là della morale, della religione o della legge.” – spiegano i Tranquinquennal. “Nascono in una zona ibrida in cui convergono la libido, l’economia e l’etica, e ogni giorno sono i mercati ufficiali e occulti, legali o mafiosi a fissare il prezzo della vita. Il nostro lavoro di creazione all’Ecole partirà da due interrogativi: in che modo ognuno di noi è un bene di consumo? E che valore diamo agli altri in questa visione consumistica?

In scena per la dimostrazione pubblica ci saranno i 15 attori protagonisti del corso di formazione: Angelo Campolo, Desy Gialuz, Elena Gigliotti, Francesco Napoli (Italia); Assiya El Mhaier, Emilie Marechal, Patrick Michel, Mathilde Rault (Belgio); Benjamin Tholozan, Lola Felouzis, Sophie Lebrun, Tom Politano (Francia); Oscar Silva, Catarina Campos Costa, Márcia Antónia Gomes (Portogallo).
Dal 30 agosto al 12 settembre maestri e allievi dell’Ecole si trasferiranno a Bruxelles e dal 13 al 24 settembre l’Ecole diventa corso itinerante per seguire un programma di nuove dimostrazioni  pubbliche in programma  l’11 settembre a Bruxelles al Théatre La Balsamine, il 15 settembre a Roma al Teatro India nell’ambito del Festival Short Theatre, il 18 settembre a Reims a La Comédie de Reims, il 21 settembre a Caen al Théâtre des Cordes e il 24 settembre a Coimbra al Teatro Académico de Gil Vicente.

Assieme al CSS , promuovono l’Ecole come partner il Centre de Recherche et d’Expérimentation en Pédagogie Artistique (Belgio), TAGV - Teatro Académico de Gil Vicente, Colectivo 84 (Portogallo), La Comédie de Reims - Centre Dramatique National, Comédie de Caen -  Centre Dramatique National de Normandie (Francia).   Fondamentale per il progetto è il sostegno di MiBACT - Direzione Generale Spettacolo, la partecipazione di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine,  la collaborazione di Accademia Nazionale d’Arte Drammatica "Silvio d’Amico", Festival Short Theatre e Teatro di Roma.

script execution time: 0,013006925582886